Ansia

Ansia e Paura nel Futuro nel mondo del lavoro giovanile

Uomo Libero

Condividi su:

Mi Chiamo Mario, Sento adesso il bisogno di scrivere due righe perchè sento dentro di me che la mia vita fino adesso è un FALLIMENTO che se sempre più spesso mi rendo conto che in questo mondo vi è molto FALLIMENTO. Causa il FALLIMENTO del MONDO anche l'assenza di FUTURO dei GIOVANI perchè senza FUTURO non trovano uno spiraglio di LUCE in questo lungo e tortuoso TUNNEL di una VITA sempre più COMPLICATA. E ci si è messo anche il #COVID19 a complicare le cose e poichè noi GIOVANI avevamo già PAURA del FUTURO prima adesso a maggioraggione. Adesso è pur vero che la parola FUTURO ATTANAGLIA tutti ma è pur vero che senza sapere che cosa ci aspetta il FUTURO non si può andare avanti e ti chiedi anche perchè sei vento al mondo? E con quale scopo ? Che ci devi fare qui? Se poi vivi in un mondo DIFICILE e sempre più COMPLICATO chi può rispondere a queste domande ? Lo stato cosa può fare realmente e concretamente per NOI GIOVANI sempre nel mondo del LAVORO ?

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve uomo libero, così come si è voluto chiamare. È tutto vero quello che dice sulle ansie del futuro, e sulle complicanze avvenute nei mesi scorsi. Va però fatto sempre un distinguo tra le incertezze sociali, quelle del mondo per capirci, e le motivazioni interne alla persona, la fiducia in sé ed il senso di speranza. Perché il mondo va avanti grazie alle singole persone, le tantissime singole persone che si mettono in azione, portando avanti i valori e gli interessi che hanno. Attraverso l'impegno, il lavoro, il proprio progetto di vita.


Perciò lei dovrebbe pensare prima di tutto se ha un suo interesse importante nella vita, una passione, una inclinazione. È importante partire da un desiderio interno, e importante crederci, per investire verso un progetto personale, un lavoro. Anche se inizialmente può non essere facile, bisogna crederci, mettendosi in gioco, senza farsi condizionare dalla paura. Da uomo libero. Questo conduce alla realizzazione personale.


Auguri, 


Dr. Cameriero Vittorio 

Salve Mario, lavorando soprattutto con i giovani adulti capisco il suo sfogo e la sua rabbia.


Pone alcune domande di carattere etico, a cui è difficile dare una risposta.


Comunque, ha mai cercato di parlarne con un professionista per cercare una risposta rispetto alle domande che si pone? 


Inoltre, come si rapporta con le frustrazioni, riesce a fronteggiarle o fa fatica?


Rimango a sua disposizione.


Buona giornata.


Dott. Fiori 

Carissimo, la sua è una lettera molto amara e dolorosa da leggere per la mia generazione e per me che mi occupo da sempre di disoccupazione giovanile. E' vero che è l'epoca dell'incertezza e della precarietà, che si dovrebbero investire maggiori risorse pensando a quale società traghettare ai ns figli. Sono d'accordo con lei pienamente!


Però facciamo due riflessioni e non facciamoci seppellire dal catastrofismo, perchè non ci serve per tirare fuori le risorse necessarie a far fronte a questi macroproblemi. Cercare di non scoraggiarsi anzitutto, e imparare a convivere con l'incertezza e la precarietà che purtroppo accompagnano questo assetto sociale e non farsi travolgere mai da pensieri disfunzionali quali "non valgo abbastanza" oppure "non posso farcela". Abbiamo questa vita e dobbiamo cercare di viverla meglio che possiamo, se lo ricordi sempre. E' facile farsi atterrare dai pensieri negativi, ma dobbiamo fare di tutto per non cedere a questi e andare avanti nonostante tutto.


Mi spiace di non poterle dire di più, lo vorrei tantissimo. I migliori auguri per la sua vita

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Da qualche tempo ho timore ad uscire di casa

Salve a tutti, mi chiamo Francesco e sono un ragazzo di Trani (in Puglia). Non sono mai stato un ...

5 risposte
Crisi di pianto

Salve, sono una mamma di 31 anni. Quest’anno mia figlia che compie 6 anni a dicembre ha inizia ...

7 risposte
Convivo con un forte senso di paura

Ciao a tutti, Ho 21 e da 2/3 anni convivo con un forte senso di paura. Ho paura di tutto, ma in ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.