Da 2 anni e mezzo sto male...aiutatemi

Valentina

Salve, sono Valentina, mamma di un ragazzo di 14 anni (avuto da mio marito) e di una bimba di quasi 3 anni avuta dal mio attuale compagno.
Io abitavo da più di 35 anni nella mia città di quasi 80 mila abitanti, avevo casa mia (tuttora c'e'), arredata in una villetta in comune con i miei...quindi si può dire che eravamo sempre insieme con i miei, mio figlio è cresciuto con i miei e dopo la separazione dal padre (assente dopo la separazione) si è legato ancora di più con i nonni (i miei per lui sono la seconda mamma e il suo papà)...è molto legato...quando ho conosciuto il mio compagno sapeva tutto ciò e ha accettato...quando è venuto a vivere da me però dopo 1 anno circa gli mancava sua mamma (alla quale è morbosamente legato)...premetto che il suo paese di 5 mila abitanti gli stava stretto e voleva scappare...quando sono rimasta incinta della nostra bimba, al sesto mese di gravidanza ha cercato tutte le scuse per litigare con i miei e farmi scappare insieme a lui nel suo paese (odiato da lui)...ho partorito qui, abbiamo preso casa in affitto, ho portato mio figlio in una scuola nuova...all'inizio voleva scappare ma poi per non far stare male me ha nascosto la sua tristezza che io vedevo negli occhi del mio bambino...ho parlato col mio compagno dicendo che volevo andare via perché dopo un po' di mesi che ero lì mi mancava tutto, i miei amici, la mia famiglia, la mia casa, la mia vita...tutto...mi ha promesso che saremmo andati via e invece cosa fa? apre un agenzia di intrattenimento qui (io sono una cantante/animatrice e lui un dj/tecnico audio-luci)...il nostro sogno era di aprire un agenzia si ma non in questo paese...mi sono sentita tagliata a metà...adesso io vorrei andare via con i bambini perché non vivo più...non ho vita, si fanno sempre le stesse cose, si sta sempre e solo con la sua mamma e io non ci sto...sto morendo dentro e anche mio figlio...amo quest'uomo...ma gli avevo chiesto soltanto un sacrificio per me visto che io ne avevo fatti tanti per lui e lui mi ha spezzata aprendo qui la nostra attività, il nostro sogno...ovviamente con suo nome e io non ci sono proprio...però dice che è nostra dopo 20 anni di gavetta anche mia...sono arrabbiata, delusa, ansiosa, nervosa...non dormo più...penso che la soluzione migliore sia andare via dove ero e sono felice, dove non mi manca nulla...ma nel frattempo non voglio perderlo o allontanarlo dalla figlia...non so cosa fare...sto male veramente...aiutatemi per favore...in questo paese non ho nessuno...ho solo lui ma lui non pensa a come stiamo noi ma...a sua mamma

1 risposta degli esperti per questa domanda

Gentile Valentina,

cosa la fa star male? La vicinanza alla suocera? La vita monotona? Il paese più piccolo?

Ha già provato a riparlarne con suo marito? Cosa dice? Lei cosa fa? Lavorate insieme? Cosa fate nel vostro tempo libero?

Da come scrive mi sembra che lei sia arrivata al suo capolinea non penso che sia mancanza d'amore ma insoddisfazione generale.
Una scelta giusta o sbagliata? Forse non c'è a meno che lei e suo marito non riuscita a riparlarne e trovare un giusto compromesso come coppia.

A lei cosa fa paura nel lasciarlo? Ha paura di far soffrire vostra figlia? Ha paura di essere sola? Lei in questo posto ha delle amiche?

Le consiglio di valutare:
- un supporto psicologico per essere aiutata in questa decisione, per essere ascoltata e supportata nella scelta. Magari anche poter valutare la scelta che la farebbe stare meglio cercando anche di allontanare la confusione e forse la paura che ad oggi sta provando dentro di sè.

- oppure una terapia di coppia per cercare di dialogare tra voi in modo costruttivo, per aiutarvi in questa decisione o per potervi dire anche le vostre paure o le varie difficoltà. Le linko un articolo per conoscere meglio questo percorso: http://www.autism-help.org/intervention-better-teaching-tips.htm

Resto a disposizione per informazioni, richieste, eventuale consulenza oppure se volesse rispondere in privato alle domande poste.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta 

Ricevo: Torino, Collegno e online