Salute Sessuale

Assenza di desiderio sessuale

michele

Condividi su:

Egregi dottori,
mi rivolgo a voi perchè mi ritrovo confuso e depresso, amareggiato e deluso.

Sono un uomo di quasi 48 anni (tra due mesi), malato di SM (PP) dal 2007, anno della diagnosi effettiva e anno di nascita di mia figlia. Questo non è mai stato un problema. Ho sempre avuto una vita sessuale attiva e soddisfacente. Ma ora, le cose, son precipitate. Oltre a problemi fisici (mal di schiena ed avanzamento della patologia), mi ritrovo ad aver perso la libido, il desiderio, l'eccitazione sessuale. Io e mia moglie ci amiamo moltissimo.

Il problema, oltre ad essere molto intimo, si presenta davanti alla nostra incomprensione su come affrontarlo. Da una parte, ci sono io e i miei pensieri (sesso orale, masturbazione) e dall'altra mia moglie che cerca di accontentarmi (masturbazione) senza riuscirci...Da quì inizia il baratro....per me e mia moglie.

Ho provato a cercare su internet, ma le soluzioni sono le più disparate...allora, visto anche la drastica diminuzione di erezioni spontanee notturne e mattutine, ho iniziato a prendere integratori (ZMA) a base di Zinco, Magnesio e B6. Non è una soluzione, ma aiuta. In realtà non sò a chi chiedere, chi può aiutarmi, se si può risolvere...Non voglio rinunciare al sesso con mia moglie, a fare l'amore con lei. Ho bisogno di questo. Perchè non vorrei arrivare ad avere un rapporto platonico con lei...Di esami clinici e referti medici sono pieno, ma è tutto regolare nel tratto pelvico-genitale.

Inoltre, la pillola blu (sildenafil), non funziona più come una volta. Nel senso che perdo l'erezione dopo 10-15 minuti...

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Caro Signore,
quanto più si vuole essere spontanei e tanto più non lo saremo. Ha presente quando le dicono, di fronte ad una situazione in cui è richiesta la sua massima prestazione : “ Sii spontaneo”. Già di per se, se viene detto, non potrà mai più esserlo.
Non avendo altre informazioni sul suo problema posso raccontarle la storia del mille piedi il quale un giorno incontrò un grillo che gli chiese come facesse a coordinare tutte le sue zampette per camminare. Il millepiedi che fino a quel giorno non vi aveva mai pensato a come dovesse muovere e coordinare i suoi movimenti, da quel giorno non riuscì più a camminare ;-)
Purtroppo tutti noi a volte vogliamo controllate cose che fino a quel momento sono state spontanee ma il troppo controllo porta fuori controllo. Per poterla aiutare nello specifico avrei bisogno di sapere quali sono state le tentate soluzioni che lei e sua moglie avete adottato per cercare di superare il problema.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Salute Sessuale"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Ho l'ansia quando si tratta di fare sesso

Buongiorno, ho 21 anni e sto con il mio fidanzato da 2 anni. All'inizio fra noi l'intesa sessuale ...

5 risposte
Come faccio a lasciarmi andare?

Salve, ho 20 e sono due anni e mezza che sto con il mio ragazzo.... lo amo tantissimo, però ...

5 risposte
Timori in amore

Buonasera, anche se in tarda nottata. Vi scrivo perché da sempre ho difficoltà di ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.