Non riesco a fare l'amore con il mio fidanzato

Alexandra

Salve. Ho un problema che purtroppo ancora dopo tempo mi perseguita. Non riesco a fare l'amore con il mio fidanzato. Ho talmente tanta paura che non riesco a sbloccarmi. La voglia c'è e la sento dentro ma a ora di passare all'azione mi blocco. Sono 3 anni che stiamo insieme e ancora nulla. Ho bisogno di qualche consiglio. Grazie in anticipo. Cordiali saluti.

6 risposte degli esperti per questa domanda

Carissima, sarebbe il caso di andare un po più affondo alla questione. Avrei bisogno di sapere cosa lei immagina del sesso, quale sia la sua idea di coppia e di relazione sessuale, se ha avuto rapporti precedenti e come affronta la cosa il suo compagno, dopo di che, credo che la cosa si possa superare con alcune sedute di psicoterapia, da svolgere con caparbietà, fino in fondo senza farsi prendere dalla fretta di ottenere risultati immediati, ma dandosi il tempo che serve per aprirsi e riemergere da questo disagio. Resto a disposizione. Saluti.

Salve Alexandra

vorrei aiutarla, ma non ci fornisce informazioni sufficienti.

Non dice nulla di se', della sua età, se è la sua prima esperienza oppure se ha avuto altre esperienze in cui tale problema non si è manifestato.

Il blocco sessuale può dipendere da varie ragioni, ma non ci sono qui elementi per esprimersi.

Le suggerisco di riformulare la richiesta in un modo che non sia vago, al fine di poterle offrire risposte appropriate.

Saluti

Ciao Alexandra,

mi chiedo se desideri realmente fare l'amore con il tuo fidanzato  o se ti senti sotto pressione perchè lui te ne fa richiesta. In tal caso devi rispettare il tuo sentire.

Se invece anche tu hai il desiderio ma hai paura potrebbe essere legato ad un’educazione rigida o al timore di ciò che penserebbero di te a casa o ad altro. Per comprendere tutto ciò sarebbe necessario che ti rivolgessi ad un sessuologo che ti permetta di comprendere le cause e sciogliere blocchi che possono essere anche normali per la tua giovane età

 

Ciao Alexandra,

posso immaginare come tu ti possa sentire, il problema può essere risolto ma ho la necessità di avere più elementi, ovvero, ho la necessità di inquadrare il problema considerando la tua personalità, la tua storia personale e familiare, etc.....

se vuoi puoi prenotare un appuntamento per una consulenza.

Buona giornata

Ciao Alexandra, 

hai mai pensato di fare un percorso psicologico che ti consenta di prendere contatto con le tue emozioni e capire meglio le motivazioni di tanta paura? la condivisione dell'intimità con l'altra persona è una sfera così delicata che sicuramente faresti bene ad affrontare il problema facendoti seguire da qualcuno. Spesso la paura di lasciarsi andare completamente, di "affidarsi" all'altro, è tale da bloccarci anche se viviamo relazioni che sembrano sicure e soddisfacenti. Leggo che sei della mia stessa provincia. Qualora tu decidessi di rivolgerti a qualcuno sarei ben lieta di aiutarti. 

Salve Alexandra, fare l'amore è un atto di donazione di sè all'altro, è tra i regali uno tra i più preziosi che ci siano. Implica una intesa ed una complicità, è un dare l'accesso ad ogni parte di sè, non è qualcosa che deve esser fatto per forza o per accontentare l'altro o perchè "gli altri alla mia età...". Sfatiamo anche un altra paura: il non farlo non deve per forza significare che c'è qualcosa che non va tra di voi. Magari semplicemente non ti senti ancora pronta. Fare l'amore è anche un atto di maturità. Fare l'amore è cosa ben diversa dal fare sesso. Non ci dici molto perciò provo a darti qualche pista di lettura e poi valuterai tu cosa può calzarti meglio.

Non confrontarti con gli stereotipi "le altre alla mia età l'hanno già fatto" ognuno ha il suo momento giusto in cui farlo. Nessuna relazione, nessuna situazione è paragonabile all'altra. Ci sarà un tempo in cui sarai tu a desiderarlo o ad attenderlo. 

  • A volte non ci si sente pronte per le informazioni vaghe o confuse che si hanno (in tal caso cerca una adulto di cui ti fidi con cui parlarne, rompi l'imbarazzo, è importante);
  • o semplicemente si è fin troppo consapevoli del significato profondo che ha l'atto di fare all'amore e la sua differenza profonda con il fare sesso e questo può innalzare delle aspettative che a loro volta generano la paura di deludere; 
  • oppure si è consapevoli delle conseguenze possibili (anche in questo caso cerca un'adulto di cui hai profonda stima con cui parlarne, non vergognarti, stai solo chiedendo di essere aiutata a saperne di più e chi meglio di una persona che ti vuole bene?)
  • magari dentro di te proprio l'occasione di questa paura ti sta concedendo lo spazio ed il tempo per interrogarti profondamente su come la pensi tu sui rapporti alla tua età, su come la pensi rispetto ai contraccettivi, rispetto ai rapporti prematrimoniali, rispetto alla possibilità di una gravidanza, su come la vuoi la tua prima volta.

Le paure non arrivano mai per caso, vedila come un occasione per chiarirti le idee e non per adempiere ad una richiesta, ad un modo di fare generale o perchè senti il bisogno di compiacere il tuo fidanzato "se no...". 

E con lui cerca di parlarne con serenità, chiedendogli di ascoltarti ma anche di dirti la sua. Sarà anche questo un modo di conoscervi meglio e crescere insieme, anche confrontandovi su eventuali punti di disaccordo.

Buon tutto!