Salute Sessuale

Timori in amore

DANIELE

Condividi su:

Buonasera, anche se in tarda nottata.
Vi scrivo perché da sempre ho difficoltà di relazione chi mi piace, ossia con chi da subito trasmette a me quelle sensazioni che certo tutti voi conoscete (spero). Ho un carattere molto debole e facilmente perdo autostima e coscienza delle mia qualità/capacità e la cosa che più influisce su tutto ciò (secondo me) é la difficoltà che ho ad avere relazioni sentimentali e appaganti con donne. Non riesco ad amare e/o essere amato e nemmeno ultimamente avere anche brevi storie poco emotivamente coinvolgenti.
Mi sento una frana in questo aspetto della vita tanto che credo influisca su tutti gli altri aspetti.
Premetto che ho una storia sessuale un po' complicata, dove ho avuto anche esperienze bsx e che per questo scelto di fare terapie cognitivo comportamentali ( che in una prima fase mi ha molto aiutato) e anche terapie PNL (che mi ha aiutato meno). Io credo di essere anche una persona brillante se non avessi queste insicurezze a livello sessuale-relazionale e quindi poi anche sociali.
Io per la gente sono un etero che ha difficoltà con le donne ( io per me sono un bsx che xò incontra la sue debolezze con le donne).
Difficile vivere così, con questa poca stabilità emotiva e devo dire anche psichica( xchè tutto influisce).
Un altra cosa che mi vergogno un po' a dire é che ho un pessimo rapporto con le dimensioni del mio organo genitale ( se nn lo scrivo qua a chi li dico).
Questa ultima cosa influisce molto su quanto descritto sopra.
Grazie per l'attenzione, spero di trovare risposte e conforto.
Cordiali saluti.

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno credo che la sua insicurezza influisca notevolmente sulle relazioni che Lei ha. Sarebbe necessario un percorso basato su se stesso e sulla sua autostima. Inoltre sarebbe necessario lavorare tramite un percorso psicoterapeutico sulla sua identità. La sua confusione potrebbe essere correlata alla sua insicurezza oppure a eventi della sua vita in passato. Le consiglio un percorso psicoterapeutico mirato.


Se vuole può contattarmi.

Salve Daniele


mi dispiace per il suo malessere, ma che tipo di aiuto vorrebbe?


Ha mai chiesto un aiuto psicologico più continuativo e duraturo? Questo può essere molto utile visto che riconosce di avere notevoli difficoltà relazionali.


Se vuole mi può scrivere ed approfondire la sua richiesta in modo che io possa orientarla in modo più appropriato. Essere bisex non è molto strano, probabilmente è la natura umana più comune se non avessimo influenze culturali.


Mi faccia sapere cosa ne pensa. Buonasera

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Salute Sessuale"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Quale terapia scegliere per scoprire se si ha una sessualità sana?

Buongiorno a tutti, io e mia moglie ci riteniamo una giovane coppia felice e con solide basi. Tuttav ...

1 risposta
Ho problemi ad avere rapporti con la mia ragazza

Salve, ho 28 anni e sono fidanzato da 10 con la mia ragazza che, ogni volta che proviamo ad avere ...

3 risposte
Fantasie e masturbazione - sensi di colpa?

Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni. Avevo già scritto su questo sito qualche tempo fa ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.