Disturbi dell'alimentazione

Disturbi alimentari da tutta la vita

Nicla

Condividi su:

Salve, ho più di 40 anni, da sempre mangiatrice compulsiva, ho provato anche alcuni percorsi ma al giorno di oggi non riesco a capire perchè mangio, mi hanno detto che non faccio il salto, che non do la svolta, che è possibile capire perchè si mangia.
Il discorso che conosco molte delle mie difficoltà ma non riesco proprio a capire perchè mi si spegne il cervello quando mangio, a mio parere ricerco continuamente il piacere fornitomi da cibi calorici, zuccherati, il cibo spazzatura, però desidero costantemente poter vivere una vita migliore, ogni giorni le mie giornate iniziano con buoni propositi e terminano con la sconfitta di un'altra abbuffata o che comunque ho mangiato per minimo per due persone. Non mastico io divoro il cibo, non lo gusto, la mia compulsione ultimamente è andata peggiorando e inizio a pensare che io non ne verrò fuori da questa situazione e non guarirò dalla mia obesità. Ho però concretizzato anche che non posso continuamente a ripetere la stessa azione e continuare ad aspettarmi un risultato diverso, qua devo fare qualcosa, non importa se già ci ho provato, non importa se non ci sono riuscita, non importa se ho poca fiducia nel riuscirci io voglio scoprire perchè mangio senza fermarmi, perchè perdo cosi il controllo, perchè tutta la mia vita gira intorno al cibo. voglio capire cosa significhi Vivere e non sopravvivere, voglio dare un valore alla mia vita, voglio darmi un'altra possibilità.

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Nicla, 


Prima di capire il motivo del perché mangia in maniera compulsiva potrebbe essere utile vedere dove e come origina il suo bisogno di “spegnere il cervello quando mangio”.


Non masticare e divorare il cibo spesso equivale a non assimilare l’esperienza. Che tipo di piacere trae dai cibi calorici e dal cibo spazzatura che continuamente ricerca?


Esiste una potente risorsa insita in lei: la forte motivazione e il desiderio di comprendere la causa del suo mangiare senza fermarsi, del suo perdere il controllo può rappresentare una valida spinta ad intraprendere un percorso di psicoterapia che le offra una preziosa opportunità per dare uno spazio di ascolto senza giudizio ai suoi bisogni più autentici, per una esistenza ricca di significati e valori, per condurre una vita che sia “Vissuta e non da sopravvissuta”.


Cordiali saluti.


Dottoressa Daria Carli Giori


Psicologa Psicoterapeuta a Sesto calende (VA) e online.

Ciao Nicla


Vedo dalla tua descrizione che sei molto determinata a risolvere i tuoi problemi di alimentazione.


Per quanto riguarda il tuo percorso terapeutico occorrerà un po di tempo e molto impegno da parte tua.


Prima di iniziare detto percorso, dobbiamo individuare la causa del tuo disturbo, vedrai che ne uscirai fuori.


Mi puoi contattare via Skype (giuliana2012roma) oppure su WhatsApp


 


 

Si Nicla merita sicuramente un'altra possibilità. Non so quale tipo di percorso abbia intrapreso in passato, ma l'approccio e il metodo che utilizzo nella mia pratica professionale è volto proprio a dare un senso a qualcosa che apparentemente non lo ha. La invito, se ne avesse voglia, a consultare il mio sito web e qualora valutasse interessante e magari diverso da quanto sperimentato in passato, non esiti a contattarmi. Ricevo a Perugia, ma anche online.


Nel caso in cui volesse darsi un'altra possibilità le auguro vivamente di trovare il terapeuta che possa aiutarla a risolvere i problemi che da così troppo tempo le impediscono di vivere e non di sopravvivere.


Dott.ssa Alessia Marchetti 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disturbi dell'alimentazione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Abbuffate di cibo incontrollato

Salve, sono un ragazzo che un anno fa ha intrapreso da solo un percorso che in circa 7 mesi lo ha ...

3 risposte
Depressione causata da disturbo alimentare

Buongiorno,vorrei sottoporvi un problema di cui è afflitta la mia ragazza e del quale non so ...

4 risposte
Ho sempre fame

Allora, in queste ultime settimane ho una costante fame, anche subito dopo aver mangiato e sono ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.