Disturbi della personalità

Il mio ragazzo è bipolare

Sabrina

Condividi su:

Salve sto da sei mesi con un ragazzo che soffre di disturbo bipolare. Non riesco più a gestirlo, perché alterniamo momenti di tranquillità a momenti in cui lui trova sempre un pretesto per litigare, il più delle volte per motivi futili. Il giorno prima sembra essere il ragazzo più innamorato del mondo, poi basta poco per mandarmi al diavolo. O mi sta sempre appiccicato o non mi calcola per giorni. Non so più come comportarmi, perché ora la situazione sta diventando pesante anche per me. Grazie in anticipo per i vostri consigli.

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Sabrina,


ha 24 anni e tutto il mondo da scoprire. Se la dia a gambe.


"Quando ti eserciti a giocare con il vento, puoi perdere cose e ti trovai persa, perché le amavi. Ma l'inizio di ogni nuovo viaggio è tremendo, però è comunque iniziato. Il segreto di giocare nel vento non è quello di far sì che le paure siano soffiate via, naturalmente. Il segreto non sta nell'iniziare cose nuove con un senso familiare, ma di avere una visione diversa di quello che si è perso. Di non pensare di ritrovare qualcosa che si è amata, ma ogni volta arriva qualcosa di nuovo e strano soffiato dal vento, qualcosa di nuovo, ancora e ancora. Ricorda che il vento soffia via, ripulisce, rivela, porta la sorpresa di un nuovo modo di vedere, di sentire e di essere. Infine il vento cura, ispira e trasforma. Una donna visionaria impara a giocare con il vento”. (Clarissa Pinkola Estés, The Dangerous Old Woman. Myths and Stories of the Wise Woman Archetype)

Salve Sabrina


deve assicurarsi che il suo fidanzata faccia una terapia farmacologica con stabilizzatori dell'umore e sia seguito doverosamente e che sostenga una psicoterapia. Magari potete pensare di farvi aiutare insieme da uno psicoterapeuta perchè è chiaro che la situazione è difficile per entrambi.


Ma lei Sabrina è sicura di voler affrontare questo percorso? In primis si deve fare questa domanda.


 


Mi faccia sapere. Buona serata

Cara Sabrina,


abbiamo la possibilità di trasformare noi stessi, ma non le persone che ci circondano ...


Prova a cambiare punto di vista e a concentrarti su di te.


Ti offro qualche spunto di riflessione:


- che cosa ti spinge a portare avanti questa relazione?


- quali emozioni provi quando il tuo ragazzo si comporta nel modo che hai descritto?


- come ti senti quando sembra il ragazzo più innamorato del mondo? E quando invece ti manda al diavolo?


Non c’è un modo giusto o sbagliato di comportarsi: impara ad ascoltare te stessa e il tuo corpo e troverai tutte le risposte che cerchi.


In bocca al lupo

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disturbi della personalità"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Disturbo di personalità che persiste..

Qualche anno fa mi hanno diagnosticato un disturbo narcisistico di personalità e quello borde ...

2 risposte
Ho strutturato la mente in questo modo: qual è il motivo e come posso cambiare?

Salve, sono una ragazza e ho 27 anni. Nella mia infanzia ho avuto il trauma dell'edipo con mio padre ...

4 risposte
ex bipolare

Buonasera, sono appena uscita da una brutta storia sentimentale durata a fasi alterne per ben 15 ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.