Droghe e psiche

1 mese e mezzo fa ho incominciato purtroppo con la cocaina

Giorgia

Condividi su:

Salve, mi chiamo Giorgia. Ho 18 anni, da quando ne avevo 14 ho sempre fumato solo canne e sigarette. All'incirca 1 mese e mezzo fa ho incominciato purtroppo con la cocaina, e da qaundo l'ho provato, ogni giorno mi sono fatta un po di strisce, a giorni giusto 4 o 6 strisce, e qualche sigaretta bagnata mentre in altri un po di piu, ma lo faccio solo il pomeriggio nell'arco di qualche ora, fumando anche qualche sigaretta bagnata, canne e sigarette normali. Da quando ho cominciato non mi sono piu resa conto di come fosse passato velocemente il tempo e che lo avesso fatto ogni giorno. Quando tornavo a casa la sera, stavo bene nonostante tutto, rifumavo solo qualche canna per superare quell'attimo in cui mi sento il cuore battere piu forte di prima, il desiderio di tirare di nuovo, ma come ho detto non lo faccio, siccome ce l'ho a disposizione solo il pomeriggio, e per superare qualche paranoia. Di solito le paranoie che ho riguardano la mia salute, incomincio a pensare di essere fortemente malata, o di avere chissa che, ma sono sempre stata tranquilla, ne crisi ne niente. Ma in questi giorni il dubbio mi è aumentato siccome guardandomi il fisico sono totalmente gialla, la pancia, il sedere, e il seno si sono afflosciati. Parlando del viso ho delle occhiaie blu quasi e intorno agli occhi qualche ruga e del giallo, e la pelle mi pare invecchiata, ora sto notando che il labbro superiore è diminuito molto di volume rispetto a come era ed è un po come dire bruciato, come se ci fossero delle bruciature sopra un po rosse. Le labbra sono screpolate, diminuite di volume e un po viola. Parlando del naso mi pare che la narice destra, assieme a una parte del labbro destro e l'occhio destro siano un po cadenti. In poche parole quando mi guarda allo specchio vedo un viso che da una parte è storto ma tutti quelli a cui ho chiesto mi hanno detto che è la mia immaginazione,stessa cosa hanno detto quando ho guardato l'interno della gola e ho notato che da una parte è un po piu bassa. L'interno del naso è secchissimo, e avendo sentito parlare di nasi cadenti ogni giorno ho cominciato a controllare internamente che non ci fossero buchi o cose cosi finché non ci ho preso la fissazione. Quindi ho cominciato a fare dei controlli, ma il dottore quando mi ha fatto il controllo mi ha detto che è tutto normale e mi ha detto di fare solo un controllo al cuore, perche ha notato il battito del cuore un po irregolare e per la gola ha detto che è una conformita nulla di grave. Conoscendo il mio corpo ho notato molti cambiamenti, meglio dire peggioramenti, se smetto ce il rischio che tutto rimanga cosi o che un po possa ritornare in salute? Ho qualche malattia? Ho deciso di rivolgermi a questo sito siccome come ho detto prima, è solo da un mese e mezzo che tiro, e lo faccio solo il pomeriggio, e non quantità esagerate, anzi a volte anche poco, ma stasera mi è successa la cosa piu strana di tutte, come sempre guardandomi allo specchio ho notato la parte del viso un po abbassata, e all'interno del naso dove ho notato dei buchi, ma mi sono ripetuta che era la mia immaginazione, ma piu guardavo e piu stavo male, finche a un certo punto non ho incominciato a delirare, piangere e gridare perche avessi quei buchi, prendendomi il panico piu totale ho chiamato il 118 e la guardia medica dicendo che avevo che avevo un buco nel setto nasale, ma dopo che mi avevano chiesto se mi scendeva il sangue e come facevo a dirlo, mi han detto solo di recarmi in ospedale e che fosse strano cio siccome non mi sanguinasse il naso. Dopo la loro risposta sono ancora entrata in preda nel panico piu di prima, e ho cominciato a piangere e tremare e guardare il naso, finche non è arrivata una mia amica che vedendomi in quelle condizioni mi ha tranquillizzato, poi sono risalita in casa, e mi sono riguardato allo specchio ma non vedo piu quello che vedevo prima, mi sentivo solo stanca, e mi pareva di essere un po fuori dalla realta . Ho sviluppato la dipendenza? Non capisco cosa ho o cosa devo fare, da chi farmi aiutare. Ho paura che i danni siano irreparabili? Anche solo una volta al giorno la cocaina puo causare questi problemi, mi sembra strano.

10 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Giorgia, spesso l'uso di sostanze è un tentativo per non entrare in contatto con stati d'animo negativi, troppo forti per una personalità molto fragile e vulnerabile. è un tentativo di azzerare le emozioni, i sentimenti di disagio, la solitudine, l’imbarazzo, la noia, l’insoddisfazione, il senso di vuoto. 

Bisognerebbe capire che cosa l'ha portata a cominciare questa dipendenza.

Le consiglio di rivolgersi subito al SERT della sua zona.

un abbraccio

Cara Giorgia, 

la situazione in cui ti trovi richiede attenzione perchè, nonostante tu ti chieda se l'uso di cocaina "solo" una volta al giorno possa dare questi effetti allucinatori sulla tua percezione del corpo, quelli che hai descritto sono sintomi tipici di disturbi da uso di cocaina, quali ideazione paranoide, allucinazioni visive e/o uditive, ansia e panico. Inoltre non è insolito che si sviluppi dipendenza dopo periodi di tempo brevi ma continuativi. Infine credo tu debba rivolgerti ad una figura medica di riferimento che ti possa aiutare e orientare in questo momento difficile ma che necessita di attivarti per affrontarlo. Ti suggerisco di contattare il tuo medico di base che ti potrà aiutare a prendere contatti con il servizio di riferimento sanitario per l'uso di sostanze (Sert), con cui poter fare un colloquio di consulenza (ci sono psicologi, infermieri ed operatori del Sert). Oppure prendi contatto tu stessa con il Sert di Arezzo. Questo te lo suggerisco anche se la situazione dovesse essere meno grave del previsto perchè una chiacchierata con un servizio che conosce bene questi problemi potrebbe comunque servirti a capire meglio la situazione in cui ti sei trovata e attualmente ti trovi.

Se hai bisogno di aiuto per attivare quello che ti ho suggerito scrivimi pure. Ti aiuterò volentieri.

Gentile Giorgia,

ha detto al medico che usa cocaina? E' il medico che deve dirle quali rischi fisici corre e se il problema al naso è connesso all'uso della sostanza. La cocaina tra l'altro può essere dannosa per il cuore.  Per il resto, penso che intraprendere una terapia psicologica potrebbe sicuramente giovarle, sia per le paure delle malattie o riguardo il suo aspetto fisico, sia per contrastare difficoltà, insoddisfazioni, o altri fattori che le facilitino l'uso di sostanze. Può recarsi presso centri pubblici o anche rivolgersi a privati; nel suo caso, considerata la giovane età è probabile che lo psicoterapeuta ritenga opportuno chiedere la collaborazione dei genitori nella terapia, ma questo non vuol dire assolutamente che possa riferire cose che lei non vuol far conoscere ai suoi genitori. Cordiali saluti

 

Gentile ragazza,

crede che per lei sia possibile parlarne con i suoi genitori?

Il suggerimento che posso darle è di pensare meno ai possibili danni e di concentrarsi, piuttosto, sulle possibilità di cura, consultando quanto prima uno psicoterapeuta della sua città.

Un caro saluto

La soluzione migliore mi sembra quella di rivolgersi al più presto al SerD competente, per avere il necessario supporto e le indicazioni migliori per riuscire ad uscire da questo problema. Poi può vedere di iniziare un percorso personale di terapia, ma innanzitutto, anche alla luce della sua giovane età e prima che succedano altri danni più gravi, si rivolga subito al SerD.

Cara Giorgia, hai 18 anni e hai cominciato a 14 con sigarette e fumo: in una parola sei ammalata di dipendenza, dal tabacco,  dalle canne ed ora anche dalla cocaina. Solo una volta al giorno? Solo poche strisce tranne qualche volta? Solo la sera e dopo ti devi fare una canna per sedare il batticuore? E ti chiedi se con tali dosi puoi avere dei problemi? I buchi nel naso fanno parte del patrimonio dei cocainisti, anche se questa può essere solo una tua fobia, così come il vedere il tuo corpo deformato e cadente. In tal caso ti esorto a ringraziare il tuo pilota interiore, o la tua autocoscienza, o il tuo inconscio senso di colpa chiamalo come vuoi, che ti sta facendo spaventare perché la smetta di precipitarti in quel disastro che avevi principiato già a 14 anni. In alternativa (al pilota interiore) bisogna orientarsi verso una vera e propria patologia, una " dispercezione" di te e del tuo corpo, però su questo ho qualche dubbio, in quanto che certi sintomi si presentano si, ma nelle dipendenze più prolungate, anche se c'è da valutare che ognuno, sia come corpo, sia come inconscio, ha le proprie caratteristiche e evidenzia gli effetti delle patologie prima o dopo. Nel tuo caso direi che sei fortunata: rispondi presto e così sei più a tempo a darti una svegliata e, per quel che riguarda il tuo problema, a smetterla con la coca, almeno con quella. Scusa la franchezza, sono vecchiotto, e nel corso della mia esistenza ne ho viste tante e tante che la prima cosa che mi è venuto dirti di getto è stata "smettila" prima che sia troppo tardi e le dosi aumentino e ti incastrino in un viaggio di sola andata. Sinceramente.

Ciao Giorgia

L'assunzione di droghe, leggere o pesanti, altera sicuramente la realtà, il modo in cui guardi le cose ed il tuo corpo. Non importa da quanto lo fai, anche solo una volta ti può scatenare paranoie e attacchi di panico. Il fatto che tu dica lo faccio poco è il tuo modo di giustificare un comportamento che sai può nuocere alla tua salute, anche in maniera permanente. Anche poco è sempre troppo. Hai 18 anni, e a quell'età stai sviluppando cellule nel tuo cervello, questo è un processo che va avanti fino all'incirca ai 21 anni. Assumendo droghe stai compromettendo in maniera molto seria il tuo sviluppo mentale e fisico. Smettendo tornerai ad essere sicuramente tonica e a stare bene! Smettendo ti passeranno le paranoie e gli attacchi di panico, se invece continui queste aumenteranno. Fatti aiutare da uno psicologo e dalla tua famiglia, sei giovane ed hai una vita bella davanti!

Gentile Giorgia,

Cio' su cui secondo me potrebbe essere utile indagare, e' la natura e l'origine di questa ansia che la spinge a fare uso di sostanze. La dipendenza puo' instaurarsi o forse si e' gia' venuta a creare, il problema e': quale altro tipo di relazione sostituisce? E' importante che abbia chiesto aiuto, segua questa motivazione e provi a contattare un professionista. Resto a disposizione.

Salve in merito alla sua domanda, la cocaina causa problemi fisici e mentali, meglio non assumerla ed interromperne la dipendenza. Si rivolga al SerT della sua città e chieda una consulenza, da soli non si smette, anzi, provare da soli ad uscirne peggiora la situazione e prolunga la dipendenza e gli effetti possono essere peggiori di quelli che ha notato. Lei è molto giovane a 18 anni se interrompe l'assunzione facendosi aiutare, ha tutta la vita davanti, se no, forse arriverà a 30 anni, sfatta ed arrabbiata, perchè la cocaina le ha rovinato la vita. A lei la scelta. Spero di esserle stata di aiuto, cordiali saluti.

Cara Giorgia,

il mio consiglio è di rivolgerti al SERT più vicino a dove abiti, è un servizio dell'ASL dove è possibile trovare un'equipe specializzata a trattare i problemi di dipendenza. La cocaina è una droga molto rischiosa.

Se vi è un abuso continuo della sostanza si possono presentare effetti psichici importanti come depressione, manie di persecuzione, allucinazioni visive, uditive, olfattive e tattili che possono sfociare i deliri e psicosi. Nonchè conseguenze fisiche: sviluppo di ipertensione arteriosa che può portare a infarti e ictus.

Fatti aiutare!!!

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Droghe e psiche"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Cocaina e aggressiva verbale e psicologiche

Buonasera, mi ritrovo di nuovo a scrivere in relazione alla mia domanda del 2 gennaio. Avevo scritt ...

2 risposte
Cocaina e aggressività psicologica e verbale

Buongiorno, per un anno e mezzo ho frequentato un uomo dipendente da cocaina da 30 anni, nel week ...

7 risposte
Credo di essere un'alcolista, aiuto!

Ho iniziato a bere all'età di 14 anni ogni fine settimana. Ogni sabato sera con i miei amici ...

13 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.