Droghe e psiche

Come gestire un parente che ha fatto uso di cocaina?

Maria

Condividi su:

Salve, mio marito è da circa 6/7 mesi che fa uso di cocaina, circa una volta a settimana. Una settimana fa ho scoperto tutto perché mi ero insospettita date le cattive amicizie che ha iniziato a frequentare.
Ovviamente chiedo spiegazioni, ma mi dice che è stato troppo influenzato da questo suo amico che ne fa uso abituale. Quando uscivano insieme la comprava direttamente il suo amico e cosi lo invogliava a farlo. Lui mi dice che non toccherà mai più questa sostanza in vita sua, che questa sostanza non gli porta piacere, ma l’ha fatto solamente perché il suo amico lo invogliava. Mi dice che non ha bisogno di aiuto e che soprattutto non è dipendente. Io ho fatto tagliare i rapporti con questo suo amico e ho tolto il telefono. Esce solo con me da una settimana a qui. Adesso non so che pensare. Non capisco perché abbia fatto uso di questo schifo e soprattutto perché mi ha mentito tutto questo tempo. Non so se farlo aiutare, se c’è ne bisogno. Perché lui continua a dirmi di stare tranquilla perché lui non ne ha bisogno. Vorrei un consiglio su come gestire la situazione. Grazie in anticipo.

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Le consiglio 2 cose: 1) lo motivi a farsi un paio di chiacchierate con un esperto del settore (pubblico o privato) per capire meglio la motivazione all’uso e se rischia di ricadere in funzione di alcuni disturbi che in qualche modo sembrano curarsi con la coca (ad esempio anedonia) ....2) faccia fare anche fra un paio di mesi l’esame del capello così si assicura che non sta continuando a usare. Saluti. Legga e faccia leggere il mio ultimo articolo scientifico ‘Training edonico ... ‘ che vi aiuta a capire la dinamica dell’addiction.

Buongiorno Maria, data la situazione, da Clinico le propongo di fare subito un colloquio insieme a suo marito, con un terapeuta esperto in dipendenze patologiche. Aiuterà lei e suo a comprendere meglio la complessità della situazione che state vivendo e la pericolosità dell'uso di sostanze. La cocaina, in particolare, produce subito assuefazione e dipendenza. Non trascuri la situazione, chieda subito aiuto ad un professionista. 

Carissima Maria, 


Comprendo la delusione che provi come moglie . Immagino che non  ti saresti mai aspettata da tuo marito che potesse fare uso di droghe. Ciò che è importante adesso prenderti cura di lui, di stargli vicino, di accoglierlo e non di giudicarlo. Probabilmente porta un vuoto che ha cercato di colmare con queste cattive amicizie e con l’uso di sostanze. Cerca di essere forte, controllarlo ma non eccessivamente poiché potrebbe essere per lui demoralizzante. Se ti dovessi accorgere che continua ad essere strano, puoi provare a chiedere aiuto ad uno Psicoterapeuta che possa aiutarlo ad affrontare la separazione dalla cocaina, se ha già instaurato un rapporto di dipendenza da essa. La moglie ha un valore più grande della droga; sostienilo e fagli coraggio. 


Cordiali saluti

Buongiorno Maria, con l'utilizzo della cocaina, come per le altre sostanze, bisogna stare in allerta. Suo marito le ha detto che questa sostanza non porta piacere, ma l'ha utilizzata per 6/7 mesi. Ha notato dei cambiamenti?, sbalzi d'umore. Diventa difficile farlo aiutare se lui non lo ritiene utile. Potrebbe rivolgersi al Sert della sua città e parlare con un operatore, potrebbe darle di suggerimenti importanti.


Resto a disposizione.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Droghe e psiche"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

io come Truman Show--II° fase

Salve a tutti, mi aggancio alla prima richiesta di aiuto che vi ho inviato..l'evoluzione è ...

6 risposte
Io come Truman Show

Salve, vorrei cercare di raccontarvi brevemente cio che sto passando o almeno ci proverò....

6 risposte
Problema di droga dopo 15 anni di fidanzamento

Salve, mi chiamo Carmen e sono una ragazza di 28 anni...mi ritrovo in una situazione alquanto parad ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.