Forte tachicardia e fissazione paura arresto cardiaco

Francesco

Buonasera sono un ragazzo di venti anni e vi scrivo perché da due mesi ho dei problemi riguardo la tachicardia e l'ossessione perenne di un arresto cardiaco. Due mesi fa fumai della ganja con amici miei e ne abusai al punto di sentirmi veramente malissimo.. ho rischiato seriamente di morire perché ho sentito il cuore vibrare fortissimo con faccia e mani bianche e bocca asciutta.. tornando a casa avevo ancora questi disturbi e temendo la reazione dei miei non dissi niente e tornai a dormire. Il giorno dopo mi svegliai con un forte mal di testa, puntini neri davanti gli occhi e sangue incrostato nel muco,mi misurai i battiti nell'apparecchio ed erano normali però la pressione era ancora abbastanza alta (specie la minima) e quindi preoccupato stavolta andai a farmi parecchie visite (con ecocardiografia, elettrocardiogramma, radiografia torace e analisi del sangue) ma nulla di anomalo! Fatto sta che comunque non vivo più sereno come prima perché ho mani e faccia che cambiano colore ogni minuto con tachicardia abbastanza forte e mancanza di respiro.. premetto che da quella maledetta sera non ho più fumato, la mia domanda è, adesso è possibile che mi venga un arresto cardiaco nonostante non fumo più da due mesi?

1 risposta degli esperti per questa domanda

Buongiorno,

grazie per aver condiviso la sua esperienza. Non sarà piacevole sperimentare le sensazioni che descrive. Essendosi già sottoposto a visite mediche ed esami escludendo problematiche di natura organica, potremmo ipotizzare (mi passi il termine) che le sensazioni sperimentate (tachicardia, fiato corto, timore di un arresto cardiaco) siano da attribuire a stati ansiosi come conseguenza dell’evento (uso/abuso della sostanza) da Lei narrato. Chiaramente non è il posto giusto per approfondire una tematica sensibile come la Sua. Il mio consiglio, dato il protrarsi del problema  ( da 2 mesi) e la giovane età, è di richiedere una consulenza psicologica magari in presenza, e nella stessa città dove attualmente vive.

Se fosse interessato invece a consulenze online può sempre contattarmi telefonicamente.

Le auguro il meglio…

Dott. Sandro Veltri

Psicologo

Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale in Supervisione

Esperto in Neuropsicologia Clinica