Fobie

Come reagire e controllare l'ansia per un esame medico?

Elsa

Condividi su:

Recentemente sono entrata in contatto con il mondo degli esami medici: esami del sangue, elettrocardiogramma, vaccini, misurazione della pressione. Queste cose mi fanno sprofondare nella disperazione più nera e arrivo al punto di rifiutarmi di fare gli esami. Sono stata a fare un prelievo del sangue e, sebbene razionalmente sapessi di non correre alcun rischio, non sono riuscita a farlo e sono uscita dall'ambulatorio piangendo.
Vorrei sapere se avete qualche consiglio per gestire il momento critico.
Grazie in anticipo

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Elsa,


per gestire il momento critico bisogna individuare le idee catastrofiche legate all'ansia e ridimensionarle; Parallelamente si può agire sul corpo mediante esercizi di respirazione lenta e/o rilassamento.


Le consiglio di avvalersi del supporto di qualche seduta di psicoterapia per risolvere la difficoltà.


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Fobie"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Da più di un anno credo di soffrire di anginofobia

Buongiorno, Sono una ragazza di 21 anni. Vi scrivo perché è un momento della vita in ...

4 risposte
Paure e difficoltà relazionali

Buongiorno, sono mamma di una bambina di 3 anni a giugno. Ultimamente noto che reagisce piangendo e ...

4 risposte
Come affrontare le ossessioni

Salve Dottori, sono una ragazza di 22 anni e da circa tre mesi soffro di pensieri intrusivi. È ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.