Problematiche sociali

Minore genitori separati

Federica

Condividi su:

Buongiorno
Volevo chiedere a voi come si dovrebbe comportare un papà di una ragazza di 13 anni ormai separato da ben 12 anni, quando si trova a dare punizioni alla figlia per il comportamento sbagliato e il pessimo andamento scolastico e, invece, la mamma con cui vive, ignora tutto questo è la protegge non facendola andare neanche dal padre il fine settimana a lui spettante
Grazie

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

La gestione dei figli dopo una separazione è uno dei compiti più difficili che i genitori si trovino ad affrontare.


Seppur separati, i genitori rimangono tali e come tali dovrebbero essere aiutati a comunicare tra loro.


Quello che però mi colpisce della domanda è che questa sembra essere stata scritta da un padre in cerca di aiuto, mentre poi in calce leggo la firma di una donna.


Mi sembra che sia il caso di fare un po' più di chiarezza sulla richiesta.


Il consiglio è che questo padre dovrebbe rivolgersi ad uno psicologo esperto di dinamiche familiari per comprendere meglio, lui in primis, come sostenere al meglio la propria figlia nel contesto in cui si trova.


Un saluto cordiale

Salve, purtroppo il problema che lei presenta è piuttosto frequente. Spesso i figli raccolgono le conseguenze della separazione dei genitori, come accade nel vostro caso. Essendovi separati precocemente, lei e la madre di sua figlia, probabilmente non avete avuto la possibilità di sperimentarvi insieme nel rivestire la funzione genitoriale e i fatti che lei racconta, ne sono un esempio. E' molto importante, affinché i figli capiscano le regole e possano interiorizzarle, e che queste vengano trasmesse con coerenza e in modo univoco da entrambi, cosa che manca nell'episodio di cui lei parla. Quando i figli manifestano delle problematiche, non fanno che chiedere indirettamente l'attenzione dei genitori, e quando accade occorre capirne il perchè... Lei ha de dubbi leciti, ma prima di affermare chi fa bene o meno, occorre capire come mai si è arrivati a una simile situazione. Vostra figlia, si trova in una fase molto delicata dello sviluppo, prima che il suo comportamento possa ulteriormente peggiorare, per il suo bene, sarebbe opportuno che voi genitori, per il bene di vostra figlia, cerchiate di capire cosa sta succedendo chiedendo un consulto ad uno Psicoterapeuta esperto di problematiche familiari. Questa potrebbe essere una buona occasione per affrontare delle difficoltà, che probabilmente sono presenti da tempo, e capire cosa c'è dietro le difficoltà di sua figlia. Saluti.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problematiche sociali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Problematiche sociali

Salve a tutti. Mi sono appena iscritto al sito e volevo qualche consiglio per risolvere questa condi ...

1 risposta
Non riesco più a convivere con me stessa

Buonasera a tutti, Da un po' di tempo ho un problema.. sento di non riuscire a sopportarmi più ...

7 risposte
Mio figlio viene allontanato

Salve, mi chiamo Elisa e sono la mamma di un bimbo di 3 anni. Mio figlio ha sempre giocato con due ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.