Psicologia scolastica

Mio figlio si annoia a scuola

Manuela

Condividi su:

Salve, sono mamma di un bellissimo bimbo di 7 anni. Quest' anno è entrato alla primaria e per me sono iniziate le preoccupazioni!

Nel mese di dicembre vengo convocata dalle maestre che mi informano che il bambino a scuola si distrae ed è oppositivo (tanto che la maestra di italiano in due occasioni lo ha sculacciato)!!!

Decido di parlarne con il neuropsichiatra che lo segue nel percorso di elaborazione del lutto (nell'ottobre 2015 è morta mia mamma con la quale mio figlio aveva un rapporto speciale), lo stesso inizia una serie di incontri con il bambino (4 per l'esattezza)!!!

Al 5° incontro vengono fatti test (adhd, dislessia, etc.) e vengono consegnati dei questionari per genitori e maestre....risultato: il bambino non ha niente di patologico!!!!

Anzi, lo psichiatra mi ha detto che è un bambino soffocato e che le maestre dovrebbero trovare il modo per non bloccare la sua creatività! Io sono molto preoccupata, perché non so che fare...vorrei cambiarlo di scuola, ma mio figlio è molto legato ai suoi nuovi compagni e mi dice che vuole bene alle maestre, e quando gli dico che potrò spostarlo di scuola scoppia a piangere.

È molto sensibile e si affeziona molto alle persone! Non so come comportarmi...il neuropsichiatra mi ha detto di parlarne con il bambino!!!

Consigli?

Grazie

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile signora, 


oltre che con il neuropsichiatra sarebbe stato bene che avesse parlato con una psicologa che può rendersi meglio conto del mondo pscologico-relazionale del bambino.


Un bambino oppositivo ha dei problemi a relazionarsi, ma come i test hanno indicato, non ha deficit cognitivi. 


Una psicologa psicoterapeuta dovrebbe coinvolgere i genitori nella ricerca  e nella cura dei motivi che inducono un comportamento oppositivo. Tenga presente ad esempio che il padre è solitamente la figura preminente per favorire il rispetto delle regole e che i genitori sono essenziali collaboratori dello psicoterapeuta infantile.


Le consiglio pertanto di consultare un professionista psicologo psicoterapeuta, assieme al bambino e all'altro genitore.


Cordiali saluti


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicologia scolastica"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Bambina esclusa dalle compagne di classe

Buongiorno, mia figlia Stella ha 6 anni ed ha appena terminato il primo anno di scuola primaria...

6 risposte
Vomito nella mia bimba di 7 anni

Buongiorno purtroppo da ottobre ad oggi, mia figlia che frequenta la seconda elementare quasi tutti ...

5 risposte
Responso riunione maestre

Buongiorno ho scritto qualche gg fa in merito ad un colloquio richiesto dalle maestre della scuola ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.