Vorrei piangere ma non ci riesco sempre

giulia

Salve, sono Giulia e ho 18 anni, è da molto tempo che provo una sensazione di confusione dentro di me, sono molto stressata, non riesco a capire quello che provo e sento il bisogno di piangere, alterno periodi in cui piango 3 volte al giorno e periodi in cui voglio piangere ma non ci riesco, è come se non avessi le forze per farlo. Piangere è molto importante per me, quando lo faccio provo un senso di felicità profonda e mi trovo bene anche se il motivo per cui piango mi fa stare male. Vorrei capire come riuscire a piangere quando ne ho bisogno e anche quando non ne ho le forze, grazie mille in anticipo.

2 risposte degli esperti per questa domanda

Buongiorno Giulia. Il fatto che lei provi sollievo nel pianto è assolutamente normale, essendo che con le lacrime espelliamo alcuni ormoni dello stress.
Nel suo caso sarebbe utile indagare a fondo la ciclicità e la natura dei periodi di pianto e di difficoltà a piangere: in questo modo si andrebbero a trovare anche i significati che lei attribuisce all’atto e la funzione che il pianto ha nell’economia delle sue giornate. È complesso dare ora delle indicazioni più precise, ma con il percorso adatto si potranno trovare strategie utili e alternative al pianto che le permettano di provare sollievo.
Per un consulto approfondito e specifico per il suo caso, mi rendo disponibile anche online.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.

Gentilissima Giulia,

sembra che piangere ti dia una soddisfazione momentanea, “un piacere”, e non riuscire in questo una frustrazione. Forse è importante capire per quale ragione ti rende felice piangere  e cogliere ciò che non riesci ad esprimere con il pianto chiedendosi cosa ci sia al di là di esso.

Un piccolo spunto di riflessione. Un cordiale saluto,

Dottor Mario Tintori