Blocco delle parole

Giusy

Buongiorno, mi chiamo Giusy e ho 36 anni. Volevo porre una domanda su un disturbo che ho di rado ma che mi preoccupa. La prima volta è successo una decina di anni fa, mi è capitò di pensare una parola ma dalla bocca uscivano parole e frasi senza senso, come se non riuscissi a parlare. Così anche col leggere io sapevo ad esempio di leggere la parola "rosso" ma non riuscivo a scandirla e magari mi usciva "brtc" lettere a casaccio. Mi è capitato in tutto un 5 volte.. Per una mezz'ora e poi passa. Inoltre spesso mi capita di pensare una parola e dirne un altra, mia mamma da bambina diceva fosse distrazione ma ultimamente mi sta capitando un po' spesso da farmi preoccupare. Attendo risposta grazie mille

1 risposta degli esperti per questa domanda

Salve Giusy, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Direi inizialmente di rivolgersi ad un medico per escludere eventuali cause organiche e neurologiche.

Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL