Famiglia e bambini

Bambina 8 anni bugie e cattiverie

Valentina

Condividi su:

Salve sono la mamma di una bambina di 8 anni.
Mia figlia ha sempre avuto un carattere molto forte sin da piccolissima, adesso però oltre ad affermare con tutta se stessa le proprie idee ha iniziato a dire molte bugie (sempre, anche quando non serve) a volte per paura delle nostre reazioni altre volte senza nessun motivo apparente, sembra che lo faccia solo per il gusto di mentire, da premettere che è figlia unica e che ha la mia completa attenzione per tutto il giorno (siamo sempre insieme)
Adesso anche a scuola dove è sempre stata bravissima e, capace di distinguere quello che si può fare da quello che non si può ha iniziato a distrarsi e a non portare a termine i lavori assegnati perché a suo dire preferisce chiacchierare e anche se sa che è sbagliato non riesce a resistere.
Non so più cosa fare ho provato a premiarla quando fa bene, a punirla quando sbaglia ad ignorare i suoi atteggiamenti sbagliati ma sembra che non ci sia nessun modo per farla tornare quella di prima.
A casa non ci sono problemi è tutto come sempre, ha tanti amici e sembra una bambina felice... oggi le ho anche detto che se lei si comporta male vuol dire che io non sono una brava mamma perché non riesco ad educarla ma lei piangendo mi ha detto che non è colpa mia ma che lei è una bambina cattiva e che non riesce a comportarsi bene.
Altra cosa molto strana è che noi amiamo molto gli animali (lei in primis) ma da qualche tempo è cattiva anche con gli animali ad esempio l’altro giorno ha visto un millepiedi in mezzo alla strada (li ha sempre presi e messi al sicuro ) adesso invece è andata e l’ha pestato con cattiveria.
Oppure abbiamo appena adottato un gattino e l’altro giorno l’ho beccata mentre gli tirava la coda , quando le ho chiesto il motivo mi ha detto che il gatto l’ha meritato perché viene in braccio a me e non a lei
Io non riesco più a capire i suoi atteggiamenti e non so più cosa fare vi chiedo un aiuto
Grazie mille

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Valentina,


sua figlia sta esprimendo un disagio che dalla sfera familiare si sta allargando a quella scolastica. Questo è un problema ulteriore che si aggiunge agli altri.


Dalla descrizione accurata del comportamento si sua figlia emergono elementi che, a mio avviso, necessitano di essere valutati con attenzione.


Mi sembra ci sia un circuito doloroso senso-colpa- aggressività e aggressività-senso-di colpa  che va compreso affinché si possa interrompere.


Quando si esprime anche violenza verso un animale significa che il livello di disagio è elevato.


Si rivolga con fiducia ad uno psicologo per essere aiutati voi genitori a individuare strategie di intervento adeguate, dopo aver compreso le dinamiche interne di vostra figlia e le relazionali tra voi.


Se si lavora in modo corretto i risultati positivi non tarderanno ad arrivare.


Un augurio


Giordana Milani

Ciao Valentina


Per quanto riguarda la sua richiesta di aiuto, il mio primo consiglio e capire se la bambina ha degli amici che la possono influenzare in modo negativo.


A volte le ragazzine cambiano comportamento, anche radicalmente, per compiacere i propri amici.


Possiamo parlarne più dettagliamene se mi contatta su Skype (giuliana2012roma) o su WhatsApp
nell'attesa le porgo i miei più cordiali saluti

Gentile Valentina,


le consiglio in primis di valutare un colloquio con la scuola per capire se li è successo qualcosa, pensare a video o notizie che potrebbe aver udito o visto (in casa, al telefono, alla tv,...) e che potrebbe non aver ben capito ma anzi magari riformulato in memoria come una sua paura.


Potrebbe anche essere un momento di rabbia o noia che non sa esprimere in modo diverso. Mi colpisce il termine "bambina cattiva" cercherei di indagare questa frase, di chiedere, di starle vicino, di farle capire quando un atteggiamento è buono e non. Magari anche dando esempi.


Se le difficoltà continuano io vi consiglierei di intraprendere un percorso di supporto psicologico per essere accolti a 360° non solo voi come genitori ma anche la stessa bimba.


Resto disponibile per informazioni, domande aggiuntive e/o eventuale consulenza online.


Le auguro di trovare presto una soluzione al suo problema.


Cordialmente


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Famiglia e bambini"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come gestire una bambina di tre anni che non vuole uscire con suo padre senza motivi apparenti?

Buongiorno, Sono "separato" (non ero sposato) da circa due anni e ho una bambina di tre anni. Ho ...

2 risposte
Mio figlio di 7 anni ha difficoltà a socializzare

Buongiorno, vi scrivo perché io e mia moglie non sappiamo come aiutare nostro figlio a social ...

4 risposte
Cosa fare se so che mia mamma tradisce mio papà?

Buongiorno, sono ormai anni che so che mia mamma tradisce mio papà, lo so perché un ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.