Famiglia e bambini

Insicurezza genitorialità

Sabrina

Condividi su:

Buongiorno,
essendo diventata mamma da 6 anni, ho cercato di documentarmi nella risoluzione dei problemi più comuni dei bambini e mi è saltata all’occhio come la genitorialità sia ormai diventata un po’ da manuale. Mi rivolgo a voi per capire se sono io eccessivamente contorta o se è una realtà: noi genitori di oggi abbiamo perso la capacità di crescere i figli con spontaneità. Abbiamo talmente paura di noi stessi da non riuscire a prenderci la responsabilità di essere genitori, nel bene e nel male.
Ai bambini viene dedicata molta attenzione, forse mai come d’ora, e non sono più capaci di sopportare una frustrazione, di avere pazienza o affrontare un momento difficile. Questo è un dato di fatto, non la mia opinione, tant’è che le maestre lamentano una mancanza di attenzione e di (diciamolo) obbedienza.
Perché tutto questo?
Siamo una generazione che vive col fantasma di una famiglia troppo assente alle spalle? (sono degli anni ‘80)
La spontaneità con tutto ciò che comporta (essere liberi di arrabbiarsi, fare pace, provare e accettare sentimenti come gelosia, frustrazione) non fanno in realtà bene alla crescita personale? è o non è questa la vera via per essere resilienti?
Ringrazio chi mi risponderà,
Cordiali saluti

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

I bambini hanno sempre avuto bisogno di genitori capaci di rassicurare e di permettere l'esperienza delle cose, di gratificare e di rimproverare, di somministrare sì e no. di dare spazi di libertà e fornire regole di comportamento; di essere cioè un porto sicuro e figure di riferimento. La famiglia assente non è quella che che è fisicamente lontana dai figli ma quella che è assente in presenza dei figli. I figli non hanno bisogno degli occhi puntati addosso per prevenire "ogni caduta o inciampo" ma di adulti che sappiano esserci. In caso contrario possono sviluppare dipendenza affettiva o prepotenza e sregolatezza ( quella di cui si lamentano le maestre). Mi colpisce il fatto che lei si esprime come se lei fosse un genitore unico con tutte le responsabilità e i carico educativo. E il padre?


 

Sabrina lei ha perfettamente centrato il problema. Siamo passati da una totale mancanza di consapevolezza sull'essere genitori ad una attenzione eccessiva che però non è quella corretta in quanto manca la reale capacità di interagire in modo spontaneo con i propri figli. Essere attenti e dare ai propri figli qualsiasi cosa pur di non accettare la sfida e la fatica di insegnare, dire no, impartire regole, sta determinando generazioni di individui immaturi, incapaci di accettare fallimenti e frustrazioni. La vita non è una passeggiata, è fatta da una serie infinita di percorsi e strade talvolta semplici talvolta ripide, e bisogna insegnare ai figli ad affrontare i diversi percorsi. 

In linea di massima sono d’accordo con lei. Sarebbe interessante discuterne assieme a lei e ad altri genitori in un piccolo gruppo magari su skype (max 12 persone). Se trova un gruppetto si può fare e iniziare assieme a modificare almeno le piccole cose nelle nostre possibilità. Affinché si possa crescere dei figli  sapendo affrontare i conflitti e non facendosi prendere per il naso da ragazzini che non sanno riconoscere i limiti delle loro possibilità.


Io resto disponibile gratuitamente per un gruppo. Se vuole mi contatti attraverso il sito.


Ambra Cusin (Trieste)

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Famiglia e bambini"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come gestire una bambina di tre anni che non vuole uscire con suo padre senza motivi apparenti?

Buongiorno, Sono "separato" (non ero sposato) da circa due anni e ho una bambina di tre anni. Ho ...

2 risposte
Mio figlio di 7 anni ha difficoltà a socializzare

Buongiorno, vi scrivo perché io e mia moglie non sappiamo come aiutare nostro figlio a social ...

2 risposte
Cosa fare se so che mia mamma tradisce mio papà?

Buongiorno, sono ormai anni che so che mia mamma tradisce mio papà, lo so perché un ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.