Ansia

Irrealtà e fastidio luce

Alessandro

Condividi su:

Ho sofferto di attacchi di panico per due anni, ora ho sola ansia generalizzata grazie a un percorso con psicologo, ma haimé è rimasta una sensazione che mi crea paura che trasmetto in tutto il corpo quando c'è molta luce soprattutto, e immagino me stesso che non sa come uscire da una situazione soffocante che può essere in compagnia di altre persone, mentre mangio ecc, mentre guardo un film, succede ogni volta che mi fisso sul farlo accadere: in parole semplici ho una percezione errata della realtà come se fossi in un matrix da cui non so più uscire

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buonasera Alessandro, 


Se questa situazione le sembra ancora disturbante perché non considera la possibilità di riprendere il percorso già iniziato? È probabile che ci siano delle cose sulle quali occorre fare degli approfondimenti per capire perché le sta succedendo ora e in questa forma.


Si sente limitato nella sua vita quotidiana o pensa di poter gestire i suoi sintomi? 


Le auguro una buona giornata. 

Buongiorno Alessandro.


Ciò che lei descrive di sè è una "dispercezione corporea", lei sente di avere una percezione errata di sè e della realtà. Si faccia aiutare da uno specialista e se necessario si faccia prescrivere dei farmaci per diminuire questi momenti dispercettivi. Non attenda e cerchi di farsi aiutare in modo mirato, sui sintomi che descrive. Ha già intrapreso un percorso e conosce i benefici che da esso può trarne. 


Auguro buona fortuna

Buongiorno, io sono dell'avviso che quando si va in psicoterapia e dopo un po' di tempo non si hanno i risultati attesi quando si è incominciato, è forse il caso di cambiare terapeuta. Non perché il professionista non sia all'altezza del suo compito, o non sia preparato, assolutamente, ci mancherebbe! ma semplicemente perché, forse, non di è instaurata quell'alleanza terapeutica necessaria per il buon esito del rapporto professionale. 
Magari, forse, si crea dipendenza psicologica. 
Come può notare ci sono dei forse, proprio perché mancano delle informazioni necessarie per poter affrontare l'argomento in modo esaustivo. 
Perciò, se crede, mi può contattare anche online attraverso il mio sito web, oppure i miei riferimenti li trova anche sulla mia scheda. 
In attesa di sentirla le porgo cordiali saluti.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Convivo con un forte senso di paura

Ciao a tutti, Ho 21 e da 2/3 anni convivo con un forte senso di paura. Ho paura di tutto, ma in ...

4 risposte
Come convivere col compagno che soffre di ansia.

Salve. Il mio compagno soffre di ansia e attacchi di panico al momento in cura sono con psicofarmaci ...

1 risposta
Blocco!

Salve a tutti. Sono fabio, ho 30 anni. Mi considero un ragazzo con carattere Buono ma allo stesso ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.