Ansia

Problemi di forte ansia

Nadia

Condividi su:

Buona sera scrivo anche a voi per avere maggior aiuti per questo mio problema da circa 2 settimane ho l'ansia di mangiare perché ho problemi di reflusso e nausea continua.. ma il mio problema non è solo che non mi alimento come si deve ma ho l'ansia a fare tutto anche ad uscire di casa anche camminare a piedi mi fa star male.. mi agito sento che mi esploda il cuore pressione al petto e formicolio in più mi si otturato le orecchie e mi sento dentro una bolla. Da 2 giorni faccio una cura con mezza compressa la mattina di zoloft, 8gocce di en al bisogno e la sera 10gocce di trittico. Quanto tempo ci vorrà prima che io torni ad essere come prima? Sono un ansia continua e soprattutto che non mangio sono anche debole e sto prendendo un multivitaminico..

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve, 


Il tempo dipende da come lei si approccia al percorso. Innanzi tutto è necessario assicurarsi di seguire una psicoterapia individuale combinata ai farmaci. In particolare per il percorso farmacologico è necessario un medico psichiatra, non un medico di base. L'ansia ha diverse ragioni di essere, questo significa che probabilmente vi è un timore dentro di se, che cerca di controllare attraverso il rapporto con il cibo, gli altri sintomi sono correlati. Questa difficoltà è gestibile e dipende da lei, quindi prenda contatto con dei professionisti nella sua zona, e affronti il percorso vedrà che queste difficoltà spariranno nel tempo che occorre, forse in meno tempo di quanto pensa.

Buongiorno,


ha già intrapreso un percorso farmacologico immagino che sia seguita in questo suo percorso, due giorni sono decisamente pochi per poter sentire i benefici del farmaco, si confronti con il professionista che la segue.


Il farmaco cura il sintomo non le cause in questi casi e visto che il disagio si è presentato a suo dire solo da poche settimane è fortemente consigliato anche un percorso psicologico.


Se vuole può contattarmi in privato.


Dott.ssa Silvana Censale

Gentile Nadia,


provi a sentire il medico che le ha prescritto la cura cosa dice per le tempistiche essendo che la conosce. Potrebbe volerci qualche settimana come un mese.


Ha valutato anche un supporto psicologico per essere aiutata, ascoltata e indirizzata in questo momento difficile di vita? Qui potrebbe non solo essere accolta ma anche trovare nuove strategie personali.


Le linko un articolo: https://www.psicoterapiacioccatorino.it/quando-richiedere-una-consulenza-psicologica/


Resto disponibile per informazioni, domande aggiuntive e/o eventuale consulenza.


Cordialmente


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Ansia che ritorna per l'università

Salve a tutti. Dal titolo avrete già capito che l'università e in particolare lo studi ...

3 risposte
Soffro di ansia da un anno e non riesco a trovare la serenità

Salve a tutti, sono Cris un ragazzo di 29 anni. Partendo dal principio la mia situazione emozionale ...

1 risposta
Derealizzazione e depersonalizzazione

Buonasera dottore,Non è stato un anno semplice , fatto di attacchi di panico, ansia e infine ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.