Attacchi di panico

Ansia: non riesco a riprendere in mano la mia vita

Gianmaria

Condividi su:

Salve sono un ragazzo di 33 anni e soffro di crisi d'ansia da 2 anni e mezzo e non riesco a trovare il mio equilibrio per tornare a vivere una vita decente....accenno brevemente se possibile la mia storia: gli anni antecedenti alla prima crisi sono stati questi: nel 2009 mio babbo si è ammalato di halzaimer e tutto è durato 5 anni, non sto a raccontare tutto quello che ho provato e visto in quel periodo.....poi nel 2012 è morto un mio zio che era come un secondo padre, perché vissuto in casa con noi da sempre, nel 2013 è morto il mio unico nonno che ho conosciuto con crisi di mia mamma che già aveva il marito malato, 2014 è morto mio babbo!!!

In mezzo a tutto questo ho dovuto anche licenziarmi per scarso lavoro che avevo da 13anni, rottura per due anni di fila di un piede con operazione e conseguente perdita di sfoghi come sport!!!!

Poi quando tutto si è bene o male sistemato sono esploso nella mia prima crisi con successivo ricovero in pronto soccorso per paura di infarto, ma dopo visite varie non c'è nulla che non va!

La cosa l'ho presa subito di petto capendo che si trattava di ansia e panico quindi dopo 2 settimane dal primo attacco ero già da uno psicologo con cui sto proseguendo tutt'ora!!!

Qui il punto, ho passato tutte le paure possibili dal guidare al perdere il controllo e quella di fare del male ai miei figli, che premetto mi sono nati due gemelli dopo un annetto che avevo le crisi......depersonalizzazione, domande esistenziali, paura del suicidio, ma una ancora mi assilla molto più delle altre, cioè quella della depressione!!!

Comunque molte di queste si sono bene o male aggiustate in terapia ma ancora non vivo....sono sempre strano non so più cosa è la normalità, mi sembra di vivere in un incubo, non mi riconosco più tra sintomi fisici ed i vortici psicologici non capisco più cosa mi fa star bene e cosa male.....in terapia ho raggiunto tanta consapevolezza sulla mia vita e su cosa è l'ansia e sinceramente non so cosa mi impedisce di fare il cambiamento che mi serve e che l'ansia mi chiede!!!!

Ho paura di avere la depressione, è che la mia vita sia finita qui propio adesso che ho i miei figli che ho sempre desiderato!!!

Il non godermeli mi fa morire e ho paura di trasmettergli tutti i mie problemi!!!

Dopo due anni e più di terapia cosa devo fare più di così? Mi sono aperto al massimo con il terapeuta e io credo di metterci tutto l'impegno possibile, ma niente io continuo a non "vivere"!!! Sono disperato, non è giusto, io merito di godermi quello che ho!!! Scusate la lunghezza e la confusione, ma non sapevo come fare meglio!!! Grazie!!!

0 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Attacchi di panico"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Ansia e attacchi di panico

Buonasera, sono una ragazza di 21 anni, tendenzialmente ansiosa ma di quell’ansia “sana& ...

4 risposte
Paura di uscire dopo malore

Egregi Dottori, Vi scrivo per avere se possibile un consiglio. A settembre, mentre ero fuori per ...

8 risposte
Non riesco a decidere, ormai la mia vita è segnata

Salve, sono in un momento molto difficile della mia vita e spero di ottenere un aiuto. Dopo una ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.