Attacchi di panico

Attacchi di ansia

carla

Condividi su:

Buonasera,

da un pò di tempo mi capita di non riuscire a respirare, mi manca l'aria, seguito da caldo-freddo, senso di nausea e mi viene da piangere e spesso lo faccio veramente. Non riesco a capire il motivo di questo mio stato, non sto assumendo nessun tipo di farmaco se non due/tre pillole per calmare i dolori causati dal ciclo. Potete aiutarmi a capire cos'ho?
Grazie mille.

7 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Carla, si accerti che prima di tutto non sia un problema ormonale e li faccia con una visita da un endocrinologo. Se non dovesse riscontrare alcun problema sotto quel punto di vista, potrebbe essere un disturbo d'ansia, il quale va attenzionato bene. S' interroghi su quello che in questo periodo della sua vita non sopporta e su quello che invece, le piace. In seguito, potremo analizzarlo assieme. Buona giornata.

Buongiorno sig.ra Carla, le consiglio inizialmente le consiglio di effettuare una serie di analisi per controllare il funzionamento tiroideo. Le consiglio, poi, di rivolgersi ad un terapeuta che l'aiuti a gestire questi momenti. C'è una mia collega lì vicino a lei, Dott.ssa Raffaella  Catania, che l'aiuterà anche per capire l'origine o il motivo (qualora le analisi risultassero negative). Mi faccia sapere.

Buona sera Carla paradossalmente il sintomo arriva per dirci che qualcosa nella nostra vita non sta funzionando, per quanto inatteso e destabilizzante, vuole dirci di cambiare direzione.


Il nostro corpo funziona come un vero e proprio campanello d'allarme, ci avvisa che dobbiamo fermarci, e prenderci cura di noi.


Quale modo migliore, allora, per farlo, rivolgendosi ad un professionista, che potrebbe accompagnarla in un viaggio alla scoperta di sé? Insieme potreste capire come orientare la propria bussola, lasciando indietro ciò non funziona, non aiuta.....pensieri e comportamenti........e portando con sé, invece,  ciò che funziona.


Spesso ci "autosabotiamo" con profezie autoavverantesi: ciò che pensiamo, diventa comportamento. Pertanto è fondamentale avere un approccio positivo, ottimistico e fiducioso nelle proprie potenzialità e nella propria capacità di adattamento. 


Certa delle potenzialità di ognuno, le auguro di formulare serenamente una richiesta d'aiuto.


Buonavita e buone feste!


 


 

Gentile utente,


pur descrivendo la sintomatologia che la sta affliggendo, le informazioni che fornisce nella sua richiesta psico-diagnostica sono insufficienti per poterle dare una risposta adeguata.  Per questo motivo,  l’unico consiglio possibile che oggi le posso dare è di rivolgersi ad uno psicoterapeuta  per l’inquadramento del caso.


Cordiali saluti


 

Buongiorno Carla,


I sintomi da lei elencati farebbero ipotizzare a disturbi d'ansia, peró non spiega da quanto tempo sono comparsi e cosa fa durante gli episodi. Le consiglio di consultare uno psicologo in modo da approfondire l'argomento, comprendere cosa le sta accadendo e imparare a gestire meglio i sintomi.


Per qualsiasi informazione resto a disposizione. 


Cordiali saluti.

Gentile Carla,
da ciò che scrive, ci racconta un disagio legato all'ansia. Credo sia importante dare seguito ai segnali del suo corpo e a cui lei ha già iniziato ad attribuire una certa rilevanza. Sono certa che l'aiuto di un professionista la potrà aiutare in un lavoro delicato,in cui ascoltare, accogliere, definire e ridefinire questi segnali. Qual è il messaggio che la sua ansia le sta portando? Questa è la prima domanda da porsi... Cosa le vuole dire?...
Un caro saluto.

Buongiorno, in base ai sintomi descritti è probabile che abbia sperimentato un attacco di panico. Contatti un terapeuta prima che la paura che possa ricapitare cominci a condizionare la sua vita: in particolar modo, stia attenta a non innescare cicli di evitamento di eventi ritenuti potenzialmente causa di disagio, è questo che rinforza la probabilità che un attacco si ripresenti. Il tutto, è ovviamente in ottica di esclusione di potenziali fattori biologici, per i quali è necessario consultare un medico.


 


Buona fortuna

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Attacchi di panico"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come mai nell'ultimo mese e mezzo ho più ansia e attacchi di panico?

Ciao, sono Guglielmo ho 32 anni soffro di attacchi di panico da circa 10 anni... Ho fatto uso di ...

6 risposte
L’ansia mi sta distruggendo tutte le occasioni

Salve, ho un problema che mi sta letteralmente distruggendo, ogni volta che esco con qualcuno ho ...

2 risposte
Fobia in gravidanza

Buona sera, Sono una donna di 34 anni, dopo un lungo periodo di ricerca sono finalmente rimasta ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.