Attacchi di panico

Mi sento strano

Gianni

Condividi su:

Salve, sono un ragazzo di 20 anni.

A dicembre 2016 per un dolore al braccio sinistro ho iniziato a soffrire di ansia acuta.

Ho continui dolori alla spalla e al cuore, continua sensazione di rivivere la vita, cioè è come se io avessi già vissuto questa vita ed ho letto che possono essere esperienze di premorte.

Mi sento tutti i giorni strano, ho giramenti di testa, sensazioni di svenimento. Spesso penso al suicidio, ma per la paura che ho per la morte non lo commetto, ma non credo di andare avanti così per molto. Mi sento sempre assente, dimentico tutto quello che faccio, ho dei strani sinitomi alla testa che mi fanno pensare di avere un tumore. Spesso è come se vedessi le immagini di quello che succederà.

Cosa può essere aiutatemi. Non ce la faccio più.

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve Gianni


potrebbe essere un disturbo d'ansia che può risolvere benissimo.


Deve rivolgersi ad uno specialista psicoterapeuta o psichiatra, oppure al Dipartimento di salute mentale del suo territorio.


Non perda altro tempo e si faccia aiutare coinvolgendo anche i suoi genitori.


Non si preoccupi, niente di irrecuperabile.


Mi faccia sapere se ci è riuscito oppure volesse un'aiuto a cercare qualcuno. Buon prosieguo

Caro Giovanni,


mi dispiace per la situazione di profonda sofferenza che riporta. A fronte dell’intensità dei suoi sintomi le consiglio di rivolgersi al suo medico di base e di riferire ciò che ci racconta. Confidi nella capacità del suo dottore di valutare i possibili aspetti organici di quanto descrive o di indirizzarla ad uno specialista della salute mentale che sappia sia consigliarle una terapia farmacologica confacente alle sue necessità sia suggerirle quale sia il percorso psicoterapeutico più adeguato per lei.


Restiamo a disposizione


Un caro saluto

Salve,


mi spiace che lei senta queste sensazioni che sembra non possano essere d'aiuto nell'affrontare la sua quotidianità. Al suo posto effettuerei ogni tipo di controllo, anche neurologico, e dopo avere escluso ogni origine medica, nel caso i sintomi continuassero a persistere, mi rivolgerei ad uno psichiatra ed a uno psicoterapeuta. Si prenda cura di se stesso, è sempre la migliore strategia.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Attacchi di panico"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Devo preoccuparmi?

Salve! parto da quando avevo 15 anni sono andata in depressione ho fatto poi una cura seguita dallo ...

5 risposte
Da un po' di tempo soffro di ansia e attacchi di panico

Salve dottori, sono una ragazza di 26 anni e da tempo che soffro di ansia e attacchi di panico. Il ...

3 risposte
Forte ansia e somatizzazione

Buongiorno sono una donna di 45 anni, da qualche mese ho quasi smesso di dormire, per problemi di ...

5 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.