Panico in preciclo

Laura

Buona sera, ho partorito nel gennaio 2020, allattato per un anno pieno prendendo la minipillola. Quando ho smesso e ho ricominciato la pillola combinata ho incominciato a soffrire di ansia e panico (vero che era un periodo stressante lavorativamente parlando, covid e bimbo piccolo), ma ad oggi nonostante con il lavoro sia realizzata come volevo, siamo tutti in salute e stia prendendo su consigli del medico 2 compresse di alprazolam da 0,25 quando quando arrivo a 3/4/5gg dal ciclo, mi torna l'ansia e il panico. Il mio ginecologo mi ha prescritto Predolgyn per 3 mesi ma vorrei un vostro gentilissimo parere. Cordialmente Lauta Magitteri

1 risposta degli esperti per questa domanda

Salve Laura, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo quanto possa essere difficile convivere con questa situazione riportata. Per quanto riguarda i farmaci, credo sia meglio rivolgersi al medico, figura professionale più competente in materia. Tenga presente che la letteratura scientifica è concorde nel sostenere la maggiore efficacia della terapia combinata ossia costituita da farmaco più intervento psicologico dunque ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.

Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi e disfunzionali che mantengono in atto la sofferenza impedendole il benessere desiderato.

Ritengo altresì utile un approccio EMDR al fine di favorire la rielaborazione del materiale connesso con la genesi della sofferenza in atto.

Resto a disposizione, anche online.

Cordialmente, dott FDL