Dipendenze

Come si può dire ai tuoi figli che il padre si deve ricoverare in un centro per disintossicarsi?

Vittoria

Condividi su:

Oramai da bene dieci anni non stiamo più insieme essendo ancora sposati. La situazione era esasperante: con due bimbe piccole (una di 2 anni e una di 1 anno) ho deciso di lasciare mio marito perché era un continuo discutere. Il problema principale era la cocaina che lo portava a fare disastri e trovava le scuse in tutto ciò che gli accadeva intorno. La colpa era sempre degli altri. Io dovevo crescere le mie figlie e non potevo stare a combattere sempre con lui, non ero serena. All'inizio é stata dura ma poi sono riuscita ad instaurare con lui un rapporto civile. Nel frattempo si è rifatto una compagna e convive con lei e le sue 2 figlie da 5 anni circa. Può vedere le bimbe come è quando vuole, se loro vogliono e non hanno impegni. Avrà sicuramente continuato con il suo vizietto, anche perché tre anni fa mia figlia ha avuto un linfoma ed ha dovuto affrontare un percorso abbastanza duro. Adesso ha deciso di ricoverarsi al Sert e proprio non so come affrontare la situazione con le bimbe. Che gli dico???? Ho sempre preferito non raccontare i dettagli della nostra storia a loro. Alla domanda perché non state più insieme ho sempre risposto che eravamo diversi e stavamo sempre a litigare. Adesso come faccio? Grazie per il vostro tempo.

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buonasera Vittoria,


capisco la sua difficoltà nel trattare un argomento così delicato con delle bambine così piccole. 


Il mio consiglio è quello di essere il più sinceri possibile, calibrando termini e modi in base all'età delle bambine. 


Rispetto alla vostra separazione, spiegare alle bimbe che, anche se mamma e papà non stanno più insieme, saranno sempre i loro genitori e vorranno sempre loro bene. 


Spiegare il concetto di tossicodipendenza ai bambini non è affatto semplice, ma penso sia importante far capire alle bambine che il loro papà, per un po' di tempo, sarà lontano perché ha bisogno di stare meglio e guarire. 


Sarebbe importante che fosse anche il padre a parlare con le figlie, spiegando loro che ha bisogno di allontanarsi per un po' ma che poi tornerà, specificando le modalità attraverso le quali potranno sentirsi per telefono o vedersi (ogni servizio ha le sue modalità). 


I bambini spesso sono più intuitivi di quello che crediamo. È molto importante spiegare loro le situazioni in modo chiaro e sincero, cercando di non nascondere la verità. Il rischio è che possano addossarsi colpe che non hanno, ed il peso di quei segreti possono protrarsi nel tempo. Per quanto possa essere difficile, il mio consiglio è che lei ed il padre cerchiate di spiegare la situazione, mostrandovi disponibili a rispondere ad ogni loro dubbio o domanda. 

Gentile Vittoria,


comprendo che convivere con un marito ed un padre che usa la cocaina deve essere difficile, come lo è allontanare una relazione affettiva, seppure per preservare e prendersi cura delle figlie e di sé. E' importante che lei stessa abbia posto le condizioni affinché il padre e le ragazze possano continuare a vedersi, fa parte del ricreare un clima sereno in cui continuare a crescere.


Come presentare la decisione del padre di curarsi in un SerT? Ritengo che si possa concordare tra lei e suo marito, in un'ottica di rapporto di sincerità e fiducia tra voi coniugi e con le figlie per proporre insieme un'informazione veritiera ma semplice e rispettosa che inizi ad esempio con un: "Papà si è accorto di stare poco bene e si sottoporrà ad alcune cure", poi a richiesta sarà il padre stesso a raccontare. E' doloroso per tutti, ma mostrare che il papà lavora per stare bene per sé e per la famiglia lo "riabilita".


Vi auguro ogni bene.


 

Buongiorno Vittoria,


premettendo che i bambini capiscono tutto e non è giusto "ingannarli", le consiglio di dire le cose come stanno in modo chiaro, senza andare nello specifico. Potrebbe dire alle sue figlie che il papà in questo periodo non sta bene e ha bisogno di cure mediche. Le consiglio inoltre di chiedere al suo ex marito se ha intenzione di dire alle vostre figlie come stanno realemente le cose; in quel caso può dire che il papà è in un momento in cui necessita di un aiuto e sarà poi suo marito a dirglielo.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Dipendenze"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Voglio continuare a tagliarmi

Allora nonostante gli antidepressivi voglio tagliarmi sono riuscita a non tagliarmi per un mese ma ...

4 risposte
Mio marito fa uso di droga, specialmente di cocaina e adesso anche crack

Come si fa a convivere con un marito che ha fatto uso per anni di cocaina, a mia insaputa, e da 3 ...

3 risposte
Padre forte bevitore

Mio padre 67enne ha iniziato a eccedere col vino negli ultimi anni (in più prende benzodiazep ...

7 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.