Psicoanalisi

Quale psicanalisi scegliere?

Lavinia

Condividi su:

Salve,

vorrei un consiglio sul tipo di psicoterapia da scegliere. Soffro di ansia e di agorafobia e forse anche un po' di depressione. Ho 25 anni e da 3 anni circa non ho più un minimo di vita sociale, organizzo le mie giornate da sola o con la mia famiglia e i miei spostamenti sono fortemente limitati, anche perché non ho nessuno disposto ad accompagnarmi lì dove ho difficoltà ad arrivare da sola.

Sto seguendo una terapia farmacologica con Seropram 12 gocce e mi è stato consigliato un percorso da una psicoterapeuta di scuola reichiana. Leggendo su internet mi sono un po' spaventata per questo tipo di approccio, vorrei sapere cosa ne pensate e se forse per il mio problema sarebbe più indicata una terapia cognitivo-comportamentale.

Quello che cerco è un percorso che mi possa accompagnare lentamente nel riprendere una vita normale, con studio o lavoro e soprattutto un'autonomia che possa farmi prendere decisioni libere da vincoli che la mia ansia mi impone. Io vivevo fuori sede, prendevo mezzi pubblici da sola, mi basterebbe poter riavere quella libertà. Grazie in anticipo.

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve Lavinia,


scegliere una psicoterapia è un pò come scegliere quale strada vuoi percorrere per arrivare alla tua meta. Ci sono diverse strade per arrivare al tuo obiettivo. Ci sono psicoterapie che per tipo di approccio sono molto ma molto piu lunghe di altre (esempio io mi occupo di terapia breve strategica e se vuole approfondimenti in merito mi può domandare senza alcun problema). Ci sono terapie che utilizzano delle tecniche con le quali lei si può sentire più a suo agio rispetto ad altre (come la bioenergetica, l'ipnoterapia, una terapia più cognitiva o comportamentale, ecc..). Diciamo che in genere i pazienti scelgono anche in base al costo delle sedute che può variare da professionista a professionista (come qualsiasi tipo di medico). L'importante è che lei abbia fiducia e si senta in sintonia con la persona che la seguirà.


 

Gentile Lavinia per tutti i disturbi d' ansia le consiglio la Psicoterapia Strategica Breve. E' una terapia basata, in un primo momento, sul presente e sulla remissione dei sintomi e poi sul miglioramento generale delle condizioni di vita e di pensiero attraverso processi di ristrutturazione emotiva. Sarà un lavoro di collaborazione con il suo terapeuta che le consentirà gradualmente di acquisire maggiore sicurezza in sè stessa e nelle sue risorse.


Cari Saluti

Salve Lavinia


complimenti per il coraggio. Tutti gli approcci psicoterapici riconosciuti hanno una validita scientifica, la scuola reichiana è ti tipo psicoanalitico, valida e riconosciuta.


Non conosco i motivi per cui le è stata consigliata questa psicoanalisi nello specifico. A mio avviso per un disturbo d'ansia, come lei lo descrive, affidandomi alla sua descrizione, le consiglierei una psicoterapia cognitivo - comportamentale oppure sistemico - relazionali, con cui si possono avere risultati, probabilmente, più immediati.


La mia valutazione è sommaria perchè non conosco l'anamnesi, la daignosi e le situazioni pregresse. Se vuole ci possiamo sentire telefonicamente.


Buona serata

Gent.le Lavinia,
ci sono moltissime persone che soffrono di ansia e di fobie che andrebbero puntualmente diagnosticate per poter essere superate essendo disturbi trattabili, con risultati in breve tempo. La psicoterapia è una componente chiave per il trattamento di questi disturbi. Molti studi mostrano che la terapia è efficace quanto i farmaci in molti pazienti e cosa fondamentale, è priva di effetti collaterali. La invito a contattare un terapeuta cognitivo-coportamentale della sua città. efficace per il disturbo d’ansia sociale. 

Cordialmente

Buongiorno Lavinia,


Capisco la situazione e non deve essere semplice gestirla. L'ansia nel suo caso la limita molto e credo sia davvero importante, insieme ad un sostegno farmacologico , iniziare un percorso. A mio avviso non esiste l'approccio giusto o l'approccio sbagliato. Esiste il professionista bravo, il quale è in grado di creare insieme a lei un'alleanza terapeutica.


 


Buona fortuna

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicoanalisi"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Consulto su pensieri ossessivi

Get.mi dottori, vi espongo brevemente il mio percorso. Nell'anno 2010 ho sofferto di una grave depre ...

1 risposta
Come smettere di indossare il pannolino?

Salve, sono un ragazzo di 19 anni, ora vi racconto la mia storia. Quando avevo 10 anni ho iniziato a ...

3 risposte
Transfert verso la mia psicologa

Salve a tutti spero potete aiutarmi, sono una ragazza e mi sono rivolta ad una psicologa per problem ...

11 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.