Stress

Stress ed evoluzione

14 Aprile 2015

contattami

Condividi su:

Lo stress è definito come una reazione fisiologica di adattamento alle sollecitazioni che provengono dagli eventi della nostra vita (definiti stressors). Pertanto davanti a difficoltà nel contesto lavorativo, familiare, amicale o sentimentale le persone si attivano e il corpo produce la migliore risposta adattiva per affrontare la situazione. Questo vuol dire che a livelli accettabili la tensione è una normale risposta adattiva agli stressors (Es. tensione agonistica negli atleti).

Quando invece l'ansia e la tensione raggiungono livelli elevati al punto da paralizzare l'iniziativa e sconvolgere l'equilibrio psico-fisico di un soggetto, allora si parla di Stress, nel senso comune negativo del termine. La vita ci sottopone a molti stressors e sollecita continuamente il nostro sistema adattivo, ad esempio nei conflitti lavorativi, nelle discussioni familiari, nelle liti coniugali. Pertanto il nostro corpo è esposto costantemente a stress, senza fasi di riposo, e può arrivare ad esaurire definitivamente le nostre energie. 

Mentre in era primordiale le sollecitazioni erano legate quasi esclusivamente alla sopravvivenza (trovare riparo dal freddo, cacciare per alimentarsi, non farsi sbranare dai predatori), nell’era moderna le situazioni stressanti sono aumentate considerevolmente e molte di esse sono pervasive in tutto l'arco della vita. Davanti agli stressors si attiva il nostro sistema di Attacco-Fuga, cioè il corpo si prepara a lottare o a fuggire di fronte al pericolo. Questo accade soprattutto quando ci ritroviamo in un turbinio di difficoltà da cui facciamo fatica ad uscire per trovare una soluzione. La vita ci chiede, in tal caso, più energia di quella che disponiamo ed andiamo in debito e stress. L'assenza di fasi di riposo contribuisce allo sviluppo dei problemi fisici e psicologici legati allo stress.

I tipici sintomi dello Stress sono:

ansia, tensione muscolare, mal di testa, mal di schiena, stanchezza, tachicardia, sonno irregolare, problemi gastrointestinale, sudorazione alle mani, aggressività e prepotenza, uso di alcolici, abbuffarsi di cibo, tristezza, rabbia, pianto, nervosismo, senso di Impotenza, difficoltà nel concentrarsi e prendere decisioni, problemi con la memoria, distraibilità, passività, preoccupazioni eccessive.

Lo stress può influire sull’insorgenza di alcuni disturbi psicopatologici tra i quali il Disturbo Post-Traumatico da Stress, Il Disturbo Acuto da Stress, La Sindrome Stress Lavoro-Correlata, i Disturbo Psicosomatici.

Una consulenza psicologica o un percorso di psicoterapia possono fare luce sui meccanismi alla base dello stress che stiamo sentendo, ed offrire un'angolazione diversa da cui guardare ai nostri problemi per arrivare finalmente ad affrontarli e risolverli.

 

 

 

Commenta questa pubblicazione

Iscriviti o accedi per lasciare un commento

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Stress"?

Domande e risposte

Situazione difficile, mi sento soffocare dai troppi pensieri

Buonasera, vi scrivo perchè sto attraversando un periodo veramente pieno di problemi e ho ...

2 risposte
Cosa fare quando tutto ti è contro?

Buongiorno, sono una ragazza di 26 anni in un periodo molto delicato della sua vita. Ho sempre ...

4 risposte
Afasia transitoria - Tac e analisi nella norma

Buongiorno, domenica mattina il mio compagno (33 anni) è stato svegliato all'alba da nostro ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.