Condividi su:

Salve...Io ho paura, ho bisogno di aiuto credo...mi isolo penso..penso di fuggire penso di farla finita io non sto più bene con la testa mio marito mi dice che devo curarmi..do da matta spesso e volentieri..Non riesco a moderare  i nervi quando parto parto, niente e nessuno mi può fermare...dico parole brutte, pesanti, piango, urlo, tremo, come una foglia...cosa mi sta accadendo???

Per favore vi chiedo aiuto.

7 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Tutti i comportamenti che scrive nel suo messaggio possono essere con ogni probabilità segnali che la sua mente sta inviando per indicare che dentro di lei accade qualcosa di importante. Cosa sta accadendo nella sua vita che la porta a stare in questo modo? Chi la sta aiutando? C'é qualcuno con cui puó condividere queste sue difficoltá? Sente di avere qualche bisogno che non viene soddisfatto? Le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta per capire cosa le sta accadendo, non tanto per capire se é matta oppure no (che importa?) ma per capire di cosa ha bisogno in questo momento.

Salve,


ciò che emerge dalle frasi da lei scritte è sicuramente un forte disagio. E' difficile indicarle le possibili motivazioni, ciò che sento sicuramente di consigliarle è di rivolgersi ad un/una psicoterapeuta per riuscire ad affrontare le dinamiche emotive e relazionali che l'hanno portata a questo stato di malessere.


Non esiti a contattarmi se dovesse avere la necessità.


Saluti. 


 

Ciao


non sei matta più di quanto un pò lo siamo tutti. Quando ti trovi a disagio e senti salire l'insoddisfazione prova a chiederti "cosa voglio ora?" e quando hai fatto contatto con il tuo bisogno chiediti nuovamente "cosa posso fare ora per ottenere quello che voglio?". Sta sempre con i piedi per terra e vivi le  situazioni quotidiane da protagonista e non da passiva che deve rincorrere o adattarsi agli altri. Non è facile e non sempre ci si riesce. L'importante è non scoraggiarsi e continuare accettando anche la tristezza o l'irritazione. Prova anche a fare una visita  specialistica da un neurologo.


Auguri!

Buongiorno, le consiglio vivamente di farsi vedere da uno specialista psicoterapeuta o da uno psichiatra al più presto.


non sottovaluti la situazione e non abbia paura.


Io sono Dott.ssa Roberta Fumagalli se vuole può chiamarmi....non faccia passare troppo tempo, il disagio se preso in tempo può essere più facile da guarire e non peggiora. Se invece fa passare troppo tempo, tutto diventa più difficile poi. Lei é ancora giovane ed ha delle ottime possibilità di ripresa.


Saluti.

Salve signora,


intanto bisogna capire da quanto tempo ha questo stato d’ansia e se e’ accaduto un evento traumatico o cambiamento nella sua vita che hanno determinato questi scatti. Lei lavora? Anche sul posto di lavoro le capitano queste reazioni? ha delle amiche con cui riesce a parlare? Molte volte si accumula stress per qualcosa che sembra non averci traumatizzato e invece non riusciamo a superarlo.

Buongiorno Katia,


e' Lei stessa che descrive che cosa le stia accadendo. Comprendere, invece, le ragioni che determinano il Lei tali forti reazioni e la mancanza di controllo di queste stesse  e' un'altra questione a cui nessuno di noi può risponderLe senza conoscerLa.


Dato che Lei è conscia dei suoi comportamenti e delle ripercussioni che suddette reazioni stanno avendo anche nella relazione con suo marito, è opportuno che affronti le ragioni del suo forte malessere sotto la guida diretta di uno psicologo psicoterapeuta.


Non abbia paura di riconoscere a se stessa di stare vivendo un disagio psichico e si aiuti a farsi aiutare di persona da un mio Collega della sua zona. 


Cordialmente


 


 

Salve Katia


tutti vorremmo aiutarla, ma con queste poche informazioni ci vuole un mago per proporle una soluzione.


Ora per aiutarla quello che le posso dire che uno stato di malessere così importante non si può trascurare, deve ricorrere ad uno specialista con cui fare un'anamnesi ed una diagnosi della sua situazione.


 


Ora può rivolgersi al DSM della sua ASL con impegnativa medica, oppure può scegliere privatamente uno psichiatra o uno psicoterapeuta, oppure addirittura entrambi.


 


Magari la può accompagnare anche suo marito, sarebbe utile.


Se volesse parlare con me sono disponibile, vista la sua residenza, telefonicamente o anche via skype o whattsapp. Mi faccia sapere. Buon pomeriggio

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Terapia Cognitivo Comportamentale"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

psicologa consigli su cosa fare

Salve spero possiate aiutarmi, sto facendo da 7 mesi circa delle sedute con una psicologa di orienta ...

10 risposte
Da tempo soffro di disturbi psicologici dall'ansia depressiva e doc

Salve mi chiamo giuseppe ho 53“anni e vivo a Napoli, da tempo soffro di disturbi psicologici ...

5 risposte
Seguo un bambino di 4 anni con disfasia e disprassia verbale

Seguo un bambino di 4 anni con disfasia e disprassia verbale. Non colora e non impugna bene il color ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.