Condividi su:

EDUCAZIONE EMOTIVA

E’ attraverso le emozioni che i bambini possono dare forma ai loro pensieri, ai legami affettivi, al loro percorso di crescita.

La qualità dello sviluppo è influenzata da come i bambini apprendono già dai primi anni di vita a far fronte alle proprie emozioni. Oltre alla famiglia, la scuola è un luogo privilegiato in cui  i bambini sperimentano l’intrecciarsi dell’apprendimento e della relazione. A scuola è rilevante sviluppare progetti e usare mezzi educativi che aiutino i bambini a conoscere se stessi, ad imparare ad ascoltarsi, attivando relazioni interpersonali positive sia con i pari che con gli adulti.

Molti soggetti crescono pensando che le loro emozioni sono da nascondere:

- speriamo che nessuno sappia che mamma e papà litigano sempre, speriamo che nessuno si accorga che il vicino di casa mi molesta…

Le emozioni irrisolte in preadolescenza e adolescenza diventano:

- bullismo (in tutte le sue varianti)

- disturbi del comportamento alimentare

- comportamenti a rischio

-fobie sociali

-dropping out

Le emozioni hanno bisogno di essere presidiate, raccontate e curate attraverso il potere della relazione e della comunicazione.

OGGI L’EDUCAZIONE EMOTIVA È LASCIATA AL CASO E TUTTI GLI STUDI CONCORDANO NEL SEGNALARE LA TENDENZA, NELL’ATTUALE GENERAZIONE, AD AVERE UN MAGGIOR NUMERO DI PROBLEMI EMOTIVI RISPETTO A QUELLE PRECEDENTI.

E QUESTO PERCHÉ OGGI I GIOVANISSIMI SONO PIÙ SOLI E PIÙ DEPRESSI, PIÙ RABBIOSI E RIBELLI, PIÙ NERVOSI E IMPULSIVI, PIÙ AGGRESSIVI E QUINDI IMPREPARATI ALLA VITA, PERCHÉ PRIVI DI QUEGLI STRUMENTI EMOTIVI INDISPENSABILI PER L’AUTOCONSAPEVOLEZZA, L’AUTOCONTROLLO, L’EMPATIA, SENZA I QUALI SARANNO SÌ CAPACI DI PARLARE, MA NON DI ASCOLTARE, DI RISOLVERE I CONFLITTI, DI COOPERARE.

U. GALIMBERTI L’ospite inquietante feltrinelli, MILANO, 2007

                                 

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Famiglia e bambini"?

Domande e risposte

Paura di non essere normale, bassa autostima

Buongiorno a tutti. Mi chiamo Elisa e sono una ragazza di 22 anni. Frequento l'università, ho ...

4 risposte
Perché non vuole fare più la cacca?

Salve, da qualche settimana ho un problema con il mio bimbo di quasi 4 anni, non vuole fare pi&ugra ...

4 risposte
Come posso reagire

Ciao Ho avuto un bambino, adesso ha 6 mesi, è bellissimo e lo amo molto ma non mi sento ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.