Ansia

Come eliminare l'ansia post tradimento

filippo

Condividi su:

Buongiorno, ho 20 anni, a Luglio dello scorso anno sono stato tradito dalla mia attuale ragazza e nonostante sia passato del tempo non riesco a superare questo fatto. Sono costantemente ansioso, ho sempre paura che la mia ragazza riparli con il suo ex, ho paura che ci si riveda, che mi tradisca di nuovo.
Spero qualcuno mi possa aiutare. Grazie

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno sig. Filippo.


Il tardimento nella coppia è un evento che deve fare sempre riflettere. Lei ha 20 anni ed è molto giovane. Se Lei ha intenzione di continuare la relazione con la sua fidanzata, sarebbe utile che iniziasse un percorso di psicoterapia che la aiutasse a rivedere in modo obiettivo il suo modo di vedere il mondo, la relazione e se stesso. Le consiglio, comunque, considerando ciò che Lei ha raccontato su di sè, di intraprendere ugualmente un percorso di psicoterapia individuale.


Mi contatti al bisogno


Cordialmente.

Salve Filippo,


rispondo alla sua richiesta sperando di esserle di aiuto. Il fatto di non essere riuscito a superare il tradimento può dipendere da vari fattori come il non essersi dati la possibilità di parlarne, di spiegarvi cosa avete provato sul piano sentimentale ed emozionale. E' importante capire se nel vostro rapporto si era aperta una fase di crisi a cui non avete dato attenzione, oppure se qualche avvenimento ha cambiato il vostro stato umorale causando un allontanamento e un senso di inaffidabilità. Quando si presenta questo tipo di problema, la causa va cercata in primo luogo nel rapporto di coppia. Ritengo che parlarne e affrontare insieme il problema sia la soluzione migliore per rinsaldare o ricostruire la relazione coppia. Cordiali saluti 

Gentile Filippo,
lei parla del tradimento della sua ragazza (evento che l'ha giustamente segnata) ma non ci dice niente del suo rapporto con lei: se la ama, cosa vi lega, cosa vi piace fare insieme, se vede il suo futuro accanto a lei, se avete parlato -e in che modo- del tradimento e dei suoi sentimenti al riguardo.
In una relazione d'amore sono fondamentali la fiducia reciproca e il rispetto: senza questi elementi diventa difficile costruire qualcosa insieme, e il rapporto è segnato da insicurezza e paura.
Forse dovrebbe fare più chiarezza nei suoi sentimenti e nei suoi bisogni affettivi, prima ancora di pensare a come “superare” il tradimento.
Ci riscriva e magari possiamo aiutarla meglio!

In ciascuno di noi vi sono delle componenti coscenti, ed altre al di fuori della consapevolezza. In particolare lo stato che sta sperimentando coinvolge elementi al di fuori della consapevolezza. 


Per poter esplorare elementi inconsci può essere utile l'aiuto di uno psicoterapeuta. In particolare la invito a contattare un professionista di persona, per aiutarla in modo concreto ad uscire  da questa situazione nel tempo necessario concordato con il professionista.


Inoltre consideri che un percorso la può aiutare a far chiarezza su alcuni elementi, forse non sufficientemente elaborati. Per tanto ho motivo di pensare che, a condizione che se lo permette, può certamente ricevere valido aiuto nella risoluzione della problematica esposta.

Deve prima delegittimarne l'utilità di continuare a pensarci, perchè se continua a temere che ci siano molte probabilità che riaccade allora è ovvio che continuerà a pensarci! come se necessariamente dovesse trovare una soluzione! attiva cioè una condizione di pericolo costante al quale ovviamente non può sottrarsi ... Ovviamente non so i dettagli per capire quanto potrebbe essere probabile (ad esempio per numerose recidive), ma le consiglio di prendere una decisione ferma e se ritiene che è difficile che possa riaccadere, decida di non volerci pesare più con determinazione, anche dicendo al partner che eventualmente prenderà decisioni drastiche se dovesse ricapitare, forte del fatto che nessuno è indispensabile e che eventualmente potrà re-innammorarsi di un'altra donna! se decide di smetterla di torturarsi ovviamente deve esercitarsi a 'rifocalizzare' l'attenzione di continuo su altro TUTTE LE VOLTE che arrivano pensieri intrusivi riguardo il tradimento ... se farà bene vedrà che nell'arco di qualche settimana/mese questi pensieri diventeranno sempre meno frequenti così come le emozioni negative ad esse legate! ma deve prendere quella decisione!! auguri! 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Ho paura di uscire , parlare con altre persone , toccare/essere toccata e dire /fare cose sbagliate

Salve sono una ragazza di 15 anni, da quasi 2 anni soffro di disturbi alimentari (da cui sono quasi ...

3 risposte
Quando se ne esce dall'ansia?

Io prendo Xanax 0,25 mattina pranzo e sera, ma la sensazione di fastidio sul petto non sparisci mai ...

3 risposte
Non so cosa fare, sto male con me stessa e gli altri

Sono una ragazza di 20 anni, mi sento triste e vuota, cerco sempre di rendermi utile magari lavorand ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.