Ansia

Cosa non va in me?

Marta

Condividi su:

Buongiorno,

sono Marta e ho 24 anni.

Vivo in una piccola città del nord d'Italia. La mia vita non è mai stata rose e fiori, ho un ragazzo e nessun vero amico, sono fuori corso da quasi 2 anni per un unico esame che non riesco a superare. Vedo tutte le mie conoscenze laurearsi, andare a convivere, fare tante cose mentre io sono qua, senza una laurea in mano e un lavoro precario che mi da 400€ al mese. Non riesco a vivere nel presente, vivo nel futuro e continuo a sognare ad occhi aperti per sfuggire dalla realtà dei fatti.

Mi sento inutile, come se la mia vita stesse andando da nessuna parte... Ogni cosa che faccio, dico, penso è sbagliata. Se faccio l'errore di pensare in positivo accadrà subito qualcosa di talmente negativo da buttarmi giù. Non so nemmeno perché vi sto scrivendo. Nulla mi soddisfa di me, dall'aspetto fisico alle scelte di vita. So solo che se faccio qualcosa sbaglio. Mi metto sempre a confronto con gli altri, con il risultato che tutti gli altri sono meglio di me. Non so se ho un reale problema, ma so solo che sono stufa di sentirmi sempre inadeguata.

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve Marta,


le sue parole lasciano intendere come nel suo percorso evolutivo ci siano verosimilmente stati parecchi fattori stressanti. E' bene sapere che spesso gli eventi stressanti, se non ben rielaborati dal punto di vista emotivo e cognitivo, si traducono in vulnerabilità di fronte ai successivi stress (leggasi sfide e tappe) della vita. Normali tappe evolutive, come una laurea, diventano quindi qualcosa che viene letto come un'ostacolo insormontabile e non come un'opportunità di crescita. Da come scrive avverto una serie di convinzioni negative su di sè che in questo momento ostacolano il naturale bisogno di crescere, facendolo diventare una paura e creano quindi un conflitto tra il desiderare una vita da adulta e autodeterminata ed il voler restare ancora "bambina" e "protetta". Forse ci sta scrivendo proprio perchè cerca una mano autorevole che le dia la prima spinta per uscire dall'empasse. Un percorso con uno psicoterapeuta è un'occasione di crescita personale, per trovare risorse e per prevenire la possibilità che quello che ora e una crisi evolutiva si cronicizzi in una condizione depressiva vera e propria. Le auguro di trovare lo psicoterapeuta con cui instaurare una buona relazione. 

Salve Marta sta attraversando un periodo molto difficile della sua vita ed è molto scoraggiata ma questo non l'ha portata a rinunciare a richiedere un consulto psicologico. Lei ha scritto che non riesce a sostenere l ultimo esame e per questo motivo è fuori corso. Qual è il  motivo per cui non riesce a superare l'esame? cosa glielo impedisce? Le faccio queste domande perchè gli ultimi esami o la tesi di laurea possono "bloccare" lo studente per motivi psicologici profondi che vanno compresi con l' aiuto di uno psicologo. Da quello che scrive, lei sembra avere una tendenza a svalutarsi e ad avere poca fiducia in sè, e di fronte ad una difficoltà come quella che stá affrontando, autosvalutazione e sfiducia  si amplificano condizionando la percezione della realtá e di se stessi.Tentativi ripetuti e senza esito, come tentare un esame senza superarlo, ripetutamente,possono minare fortemente l autostima. Potrebbe esserle utile richiedere una consulenza psicologica, sia rivolgendosi a strutture pubbliche della sua zona che professionisti privati, che le permetta di mettere meglio a fuoco le sue difficoltà e superarle, oltre  a poter vivere al meglio  una fase della vita ricca di opportunità. In bocca al lupo.

Buongiorno Marta,


nella tua lettera scrivi che la tua vita finora “non è stata rose e fiori”, questo potrebbe voler dire che ci sono stati degli eventi che hanno pesato e tuttora pesano su di te velando di pessimismo e valutazioni negative soprattutto te stessa.


Il lavoro e lo studio non ti soddisfano e facendo confronti con “le tue conoscenze” ti senti “inadeguata” …. Forse queste conoscenze non hanno la zavorra che tu ti porti dal passato, forse per te ci vuole più tempo per capire qual è la tua strada e credo, sei troppo severa nei giudizi che ti stai dando.


Vivere troppo nel passato o nel futuro toglie spazio ed energia alla vita nel presente e ti impedisce di affrontare “la realtà dei fatti".


Potresti provare a sfruttare la tua immaginazione per immaginare e fare nel presente delle azioni con un obiettivo a breve termine che abbia una ricaduta immediata nella tua vita quotidiana una cosa che sia alla tua portata e che sei sicura di riuscire a raggiungere: sperimentare l’efficacia delle tue decisioni ed azioni ti permetterà di aumentare la fiducia in te stessa.


Quando avrai preso confidenza con obiettivi di questo tipo, potrai sperimentare obiettivi più difficili e più a lungo termine, con gradualità.


Se pensi che per te sarebbe meglio qualcosa di più strutturato, potrei suggerirti di fare un corso di Mindfullness (meditazione consapevole), yoga, tai-chi … sicuramente ce ne sono nella tua città. Queste sono attività che ti potrebbero consentire di diventare più consapevole di te stessa a partire dal corpo per arrivare alla mente e vivere il tuo presente con maggiore armonia.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Ossessioni e Ansia

Buonasera gentili dottori,mi rivolgo al vostro cortese ascolto in quanto sto vivendo un periodo ...

9 risposte
Ansia e pensieri ossessivi

Gentili dottori, Ho 30 anni, una bellissima famiglia, una compagna che adoro ed un figlio di 4 anni...

8 risposte
Come devo reagire per superare questo periodo?

Vi spiego la mia situazione, sperando di avere consigli utili. La mia vita fino a poco tempo f&agrav ...

5 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.