Ansia

Madre ossessiva

Francesca

Condividi su:

Salve, mi chiamo Francesca e ho 29 anni.
Vorrei esporre un problema che purtroppo mi affligge da sempre e sono arrivata al capolinea. Si tratta di mia Madre, lei ha sempre avuto il controllo della mia vita, di mio fratello e di mio padre. Guai a pensarla diversamente, te la fai nemica. Inoltre, ha sempre avuto una rigida educazione con me. Inizialmente mi ha addirittura imposto il percorso universitario, che poi ho avuto la forza di cambiare e laurearmi nella facoltà che amavo. Ma veniamo al nocciolo del problema: sono fidanzata da 8 anni, e per quanto conosca il mio fidanzato, non ci ha mai concesso un viaggio insieme. Io per quieto vivere non mi sono mai ribellata, soprattutto per tutelare il mio fidanzato. Ma ora la questione è diversa, il mio fidanzato si è trasferito in Svizzera per lavoro, io sono dell'Abruzzo, vi lascio immaginare che il problema è grandissimo! Lei ,in ogni caso non vuole e non accetterrebbe mai che io andassi da lui, a meno che....non mi sposi!!! Ma io assolutamente non voglio! Voglio vivermi la mia storia spensierata, cosa che a causa sua non mi è mai stata permessa! Mi ha detto che se me ne vado contro la sua volontà, dovrò fare i conti con ogni sua possibile reazione, ad esempio, una depressione, o un malessere qualsiasi, in pratica mi sta ricattando! Io cmq la mia decisione l'ho presa, andrò via, e lo saprà solo quando sono arrivata in Svizzera perché non riesco ad affrontarla. Gentilmente aiutatemi a capire dove sto sbagliando io...e dove lei. Grazie mille!

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Dott. Gerardo Settanni Brindisi (BR)

Buongiorno Francesca


Lei ci chiede di "giudicare" chi fra lei e sua madre sta sbagliando, ma sappi che nessun buon Psicologo lo farebbe o si sognerebbe in grado di farlo, nè credo le sarebbe di grande aiuto un qualsiasi nostro giudizio. Quello che invece può aspettarsi da noi è un setting (incontro in ambiente protetto) dove potrà essere accompagnata a trovare la sua "individualizzazione" in una famiglia che appare fortemente invischiata nei ruoli di ciascuno, così come lei la descive: in particolare madre troppo presente, padre troppo assente e figlia alla ricerca della sua emancipazione.

Gentile Francesca,


nella parte finale ci dice di avere difficoltà ad affrontare sua madre.  


Sentirsi dire “se te ne vai mi ammalerò di depressione e sarà colpa tua!” fa male all’anima.


... ... ... 


Come lei ha ben capito, a sua madre queste frasi servono per bloccare la sua autonomia e farla sentire colpevole della sua naturale voglia di essere una persona adulta. Perché sua madre non è capace o non vuole vederla come una persona separata da sé stessa.


Quando le madri non sono disposte a tagliare “il cordone ombelicale”, allora sono i figli a doverlo recidere, non solo mettendo la distanza fisica, ma anche quella psicologica.


La distanza chilometrica non è sufficiente per liberarsi di una mamma controllante e colpevolizzante.


Per questo le suggerisco di farsi aiutare da uno psicoterapeuta, non perché lei sbagli nel desiderare e volere ciò che vuole per sé (raggiungere il fidanzato o qualsiasi altra scelta che riguardasse la sua vita), ma perché evidentemente è troppo difficile per lei, da sola, aiutarsi a liberarsi degli effetti di un legame simbiotico.


Le auguro il meglio per lei.


Cordiali saluti

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Problemi di socializzazione

Buongiorno, mio figlio ha tre anni e mezzo, 4 ad ottobre. Abbiamo iniziato la scuola d'infanzia a ...

3 risposte
Muro tra me e i miei genitori

Buon pomeriggio. È da pochi anni che mi sento moralmente bloccata, se così posso defin ...

2 risposte
Perché rifiuto i rapporti sociali?

Ciao, io ho 25 anni e ho un po' di difficoltà nell'avere relazioni sociali. Sono a disagio ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.