Ansia

Realtà virtuale

Alessandro

Condividi su:

Buongiorno

mi chiamo Alessandro, ho 32 anni, ho avuto un'esperienza diretta con la realtà virtuale circa due anni fa, precisamente il Vr; ci ho giocato per circa un'ora e mezza a svariati giochi tipo il ritrovarmi all'interno dell'abitacolo di un'auto, in un'astronave ecc.. l'esperienza era di una realtà molto coinvolgente .
il giorno dopo ero tormentato da domande sulla realtà vera che viviamo, provocando in me la paura di essere in un matrix, tanto era la nitidezza di quelle immagini visionate, confondendo quindi la realtà virtuale con quella reale; tutto ciò mi ha portatato ad avere irrequietezza, battito accellerato del cuore e di conseguenza panico; il primo panico della mia vita che mi ha portato al pronto soccorso e rilasciato con delle goccie di lexotan. Da quel giorno ho iniziato ad avere agorafobia, paura della paura e ansia generalizzata con tutte le somatizzazioni possibili che un'ansia malsana può dare.
Sono passati circa due anni :ho seguito psicoterapia EMDR, psicologia di Nardone, training autogeno e cognitivo comportamentale, sono migliorato moltissimo, non scappo più da eventi che per me erano soffocanti in tutti i sensi, ma mi è rimasto ancora un senso di disagio e di ansia anticipatoria che vivo male poi negli eventi che per me erano deleteri .
ancora oggi se ricordo le immagini che vidi cosi reali mi creano disagio, tant'è che ho instaurato tipo un tic in questi anni che all'aumento del disagio tolgo automaticamente i miei occhiali per sfuggire al senso di nitidezza che mi da la realtà in cui vivo , continuando a confondere la nitidezza che mi circonda con la nitidezza di quell'esperienza. Ho seguito anche una terapia farmacologica nel primo periodo quando il tutto è scoppiato ma mi ha dato molti effetti collaterali e ho staccato con difficoltà perché aveva creato in me una dipendenza psicologica da farmaco. oggi alterno giorni in cui mi sento bene e altri in cui basta un solo pensiero che mi riporta giu, con stordimento mentre cammino e difficoltà anche nel mangiare con le persone creando una tensione nervosa anche allo stomaco . chiedo a voi esperti perché mi è successo tutto cio? puo un gioco anche se cosi reale avermi confuso cosi tanto? Potrò tornare a stare bene? e se si come?
Grazie per il tempo che mi dedicherete
Saluti

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Wow, che storia pazzesca‼️ Si è suggestionato in modo prorompente... Però mi sa che c'è altro... Sa dirmi se la situazione con la realtà virtuale assomiglia a qualche evento precedente? Qualcosa dove lei vedeva, confidava e sentiva una cosa, ma quella cosa era solo un illusione? Non so... Per esempio un amico che sembrava onesto ma non lo era... 


Buona fortuna


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Ansia somatizzata con nausea e vomito

Ciao a tutti. In pratica ogni volta che devo affrontare una situazione in cui sono sotto giudizio mi ...

1 risposta
Ansia / calo del desiderio

Con le mie fidanzate ho sempre fatto sesso in modo più che soddisfacente, ma con la mia ultim ...

1 risposta
Non so se mi fa più ansia pensare al mio probabile suicidio o l'idea di vivere così

Salve,Mi chiamo Giorgia e ho 26 anni.Se ripenso alla mia infanzia non ho nessun ricordo felice, mi ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.