Fobie

Da tempo soffro di agorafobia

stefania

Condividi su:

buongiorno, da tempo soffro di 'agorafobia' se così posso chiamarla perchè in realtà non è tanto la paura di spazi aperti ma di tutte quelle situazioni senza via di uscita e dove c'è tanta folla (cinema,teatri,ristoranti affollati, ecc..). Vorrei potere risolvere il mio problema rivolgendomi a qualche bravo psicologo specializzato in questo tipo di problemi solo che al momento non conosco nessuno. sapete indicarmi qualcuno a Milano? Grazie.

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Stefania, se non ha ancora scelto uno psicoterapeuta che lavori a Milano, anche io, come la collega di Roma, la invito a consultare il sito dell’Ordine Psicologi della Lombardia [www.opl.it ] ed inoltre posso certamente fornirle le coordinate di una brava collega che stimo molto e che lavora proprio a Milano. Si tratta della Dr.ssa Elisa Flavia Di Muro, psicologa-psicoterapeuta, che potrà rintracciare collegandosi alla sezione “Contatti” del suo Sito Web: http://psicologicamente.altervista.org/contact.htm Le trascrivo comunque qui le coordinate di contatto: Via Arcangelo Corelli, 110 - 20134 MILANO - Tel.: 02 7560863 - 320 6940098 psicologicamente@altervista.org Sono sicura che troverà accoglienza, disponibilità e competenza per valutare con Lei il percorso più idoneo al suo caso: Psicoterapia e Farmaco oppure Psicoterapia senza Farmaci. Nel caso in cui si ritenesse opportuno l’ausilio “anche” del farmaco saprà indirizzarla ad un valido Psichiatra con cui collaborare durante il percorso che sceglierete di compiere, insieme. In Bocca al Lupo ed un caro saluto
gentile utente, il suo disturbo necessita di essere ben inquadrato (storia del disturbo, eventi connessi, grado di intensita,cioè quanto ne è compromessa la sua qualità di vita, ecc) e altre informazioni di base su di lei (eta, sua storia di vita,ecc) . non ho nominativi che conosco personalmente a milano a cui inviare, ma secondo me dovrebbe cercare un terapeuta che lavori secondo l'approccio cognitivo comportamentale e che sia in contatto con psichiatra di sua fiducia per eventuale supporto anche farmacologico. anche la psicoanalisi si occupa di questo tipo di problemi ma è molto cara da un punto di vista economico e lunga. a volte un risultato è giungere ad un compromesso cioè anche se il disturbo non si elimina del tutto è un buon risultato riuscire comunque ad avere una vita normale o il più nomrale possibile per cui sono da valutare anche tutte le sue altre aree di vita (affettività, sessualità, lavoro, amicizie, ecc). un caro saluto
Stefania la decisione di fare un percorso psicoterapeutico per la tua fobia sociale mi sembra molto saggia! sei giovane e riuscirai a debellarla. essendo io una psicoterapeuta di Roma non conosco molti colleghi a Milano ma ho due buoni nominativi Dr. Paolo SCOTTI 338.4824853 oppure Paolo COLAVERO 328.6175325 Via Fontana 18 Milano. Tuttavia ti consiglio anche di rivolgerti all'Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia i cui riferimenti li trovi anche su Internet. Auguri e buon lavoro.
Salve Stefania, scrive bene, l'agorafobia non è tanto in relazione alla paura di spazi aperti in senso fisico, lo "spazio aperto" è piuttosto un luogo interiore dove la persona si sente smarrita, priva di punti di appoggio, e deve ricorrere all'aiuto di parenti e amici per poter essere rassicurata e affrontare situazioni vissute come angoscianti e destrutturanti. La scelta del terapeuta e del tipo di psicoterapia da seguire dipende dagli obbiettivi che lei si pone, dal tipo di coinvolgimento che si sente di impegnare, da quanto è disposta a "guardarsi dentro". Può' decidere di lavorare solo sul sintomo oppure potrà cercare di approfondire e comprendere "cosa" le impedisce di poter vivere serenamente situazioni sociali che di per se non recano alcune fonte di pericolo. Se ha bisogno di avere accanto figure rassicuranti e perché; se ha bisogno di ricevere consigli da parte di figure autorevoli e perché. La scelta del terapeuta è molto personale, dopo essersi informata sul tipo di psicoterapia da scegliere in base alla sua disponibilità emotiva, segua il suo intuito e scelga il/la psicoterapeuta che la ispira maggiormente: a Milano ve ne sono di bravissimi. In bocca al lupo!
buongiorno, Stefania. sono medico psicoterapeuta e mi occupo proprio del genere di problemi di cui lei soffre. lavoro a sesto rondo, proprio sopra la fermata della linea rossa della metro. può visitare il mio sito che è : www.viapsicologie.com. per qualsiasi informazione mi contatti al 3355724360 oppure allo 0287384731. nel frattempo le auguro buona giornata

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Fobie"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Paura di tutto

Salve a tutti! Ho 23 anni e da qualche tempo mi sono accorta di avere delle paure irrazionali su ...

4 risposte
Eritrofobia, fobia sociale, solo un fattore psicologico??? Metodi naturali?

Salve, sono una ragazza di 22 anni, due anni fà ho iniziato a soffrire di attacchi di panico ...

5 risposte
Paura ad uscire di casa

Salve, due giorni fá, ho avuto un giramento di testa molto forte che mi ha spaventata molto, ...

18 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.