Nevrosi

Mia mamma è pazza!

Giada

Condividi su:

Buonasera a tutti,
Ho urgentemente bisogno di un consiglio.
Ho 25 anni e vivo sola, ma adesso nel periodo della quarantena sono tornata a stare da mia mamma e da suo marito.
Non ho mai sopportato mia madre, la amo tanto, ma non la sopporto.
Partiamo dal presupposto che si RIFIUTA di andare da uno psicologo perchè lei è convinta di essere perfetta, sono gli altri che non capiscono nulla.
Mia mamma rovina tutto, ha sempre rovinato tutto.
Ha rovinato il matrimonio con mio padre, probabilmente le colpe non sono tutte sue, ma una buona parte si.. e adesso si comporta nello stesso modo con il marito nuovo.
Mia mamma cambia durante la giornata, magari si sveglia al mattino che ti ama, poi la sera diventa una iena.
Durante il giorno è tranquilla, canta, balla per la casa. Fa i lavori di casa anche, lavatrice, cuce ecc.
Mia mamma non è una persona con cui puoi parlare o chiedere consigli, per lei è tutto cosi leggero, ah attenzione, se non sei d accordo con lei partono gli insulti e le bestemmie, anche molto pesanti.
Il problema arriva alla sera, da sempre, ormai..la sera a cena beve vino e diventa una bestia, inizia a urlare, a insultare tutti.
Io la aiuto, suo marito anche, ma lei insulta, sia me, sia lui, stessa cosa che faceva con mio padre.
è un'istigatrice, è capace di mandarti a quel paese per ore, senza che tu abbia fatto nulla..in questi momenti di nervosismo, stringe i pugni, digrigna i denti, urla e fa strani versi.
è cosi da sempre..io non credo sia un problema dovuto all alcol, perchè fa cosi anche quando non beve, ogni tanto succede anche di giorno, basta un attimo e scatta.
Questo suo atteggiamento mi ha lasciato, a parer mio, dei disagi mentali che cercherò di risolvere presto con qualcuno.
Ah..non dimentichiamoci, tutte le mattine quando si sveglia è come se non fosse successo nulla la sera prima.

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve Giada


mi dispiace per la sua situazione.


Molto banalmente mi chiedo come mai ha deciso di trascorrere un periodo così difficile come la quarantena con sua madre sebbene conosca la situazione familiare?


Sembra quasi appositamente fatto per amplificare una situazione di malessere. Ovviamente non è così.


Che aiuto vorrebbe adesso? Se sua madre non vuole essere aiutata può chiedere aiuto psicologico lei personalmente, sarebbe altrettanto proficuo.


Buon primo maggio!

Gentile Giada,


la convivenza forzata è sicuramente un fattore stressante per chiunque, a maggior ragione, per chi come lei, viveva già un rapporto problematico con sua madre. Non entro nel merito della descrizione che lei fa di quest'ultima, seppur mi sembra di capire che ci siano degli indicatori di disagio psichico importanti, tuttavia mi soffermerei su di lei. Purtroppo non abbiamo il potere di cambiare chi ci sta intorno, a maggior ragione chi non riconosce di avere bisogno d'aiuto, ma possiamo affrontare le cose diversamente noi. Cerchi di accettare sua madre così com'è, rinunciando all'illusione di cambiarla, in modo da evitare la frustrazione che ne consegue. Provi a trovarsi, dentro casa, degli spazi suoi, che le diano la possibilità di ricaricarsi e di trovare stimoli positivi. Non si faccia umiliare ed insultare, ma rimanga con sua madre il tempo utile e necessario, senza entrare in dinamiche. Ormai lei è un adulta e sua madre ha un nuovo marito su cui sfogare la sua rabbia....si preservi e lasci a lui questa incombenza..dopodiché lei cerchi di prendersi cura di sè e se possibile chieda un aiuto per emanciparsi ...buona fortuna

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Nevrosi"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Tema immensamente complesso: ADOZIONE di un bimbo/a

Buongiorno. Mi presento. Sono un farmacista titolare che da 25 anni lotta per aiutare veramente il ...

1 risposta
Come gestire le crisi nervose di mia figlia

Gentili dottori, ho una bimba di 2 anni e mezzo a cui ultimamente capita spesso di avere delle ...

2 risposte
In cura per nevrosi di ansia somatoforme

Cari dottori buonasera, vorrei descrivere qui la mia situazione per avere un vostro parere. Ho 25 ...

5 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.