Domande e risposte

leggi tutte le domande
Qualche consiglio su dei centri di obesità in lombardia/Cremona?

Ciao! Sono Jessica e ho 16 anni. Io peso quasi 120 kg. So che sono tanti per la mia età ma cosa ci posso fare?Da piccola non avevo problemi di peso anzi ero magra. Ma poi verso i 7 anni ho iniziato ad essere in sovrappeso.Mia madre mi ha raccontato che ero ingrassata 20 kg in nemmeno 1 anno e da lì ho sempre continuato a salire. Da piccola I miei genitori non erano molto felici insieme.Quindi hanno divorziato, quella è stata la cosa più bella della mia vita; non sentivo più le urla, i bisticci, la rabbia che avevano l'uno contro l'altro.All'età di 10 anni credo che pesavo circa 70 o 80 kg e avevo 1 metro e 40 o 1 metro e 50.Adesso ho 1 metro e 73 circa e peso 120 kg.Da quando avevo 10 anni a 16 cioè 6 anni fa ho aggiunto circa 45 kg.Io non do la colpa a nessuno se sono obesa.So che ci sono persone ancora più grasse di me.Ma io vorrei stare bene con me stessa, magari mettermi un vestito adatto al mio corpo, essere bella per una volta. Amarmi.Da piccola mangiavo perché i miei genitori litigavano e mi stressavano.Adesso invece ho l'abitudine di mangiare, visto che il mio corpo è abituato a mangiare tanto.Secondo me i miei organi lavorano tantissimo, li affatico perché mangio tanto.Ogni tanto mangio di nascosto perché ho fame oppure bevo un sorso di latte di notte.Io non ho un limite, ho mangiato 400 grammi di cioccolato da sola in 1 giorno, ho mangiato 6 brioches diverse ripiene di cioccolato, cioccolato bianco marmellata ecc...Io non ho il controllo sulla mia vita e su di me stessa e ho paura che magari avrò un infarto o morirò da giovane.Da piccola mi prendevano molto spesso in giro I miei compagni o i bambini all'oratorio.Adesso che ho 16 anni capisco di più ma comunque i brutti ricordi rimangono nella mente.Come magari quando mi hanno quasi picchiata perché stavo guardando questi ragazzini bullizzare un altro bambino oppure quando ero alle elementari che mi chiamavano ciccina, balena.Pure mia sorella di piccola mi chiamava la mia piccola balenottera azzurra e mi ha ferito molto.Adesso cerco l'aiuto di persone esperte, come una psicologa, una dietista, una personal trainer delle dottoresse specializzate che mi aiutano e che mi facciano capire che il cibo non è una cosa su cui io posso far affidamento sempre.Adesso non mi prendono tanto tanto in giro però mi accorgo che sotto sotto ogni tanto parlano di me.Io non ho mai dato il primo bacio o non ho mai preso la mano di un ragazzo.Vorrei essere più libera, più bella con il mio corpo.Ho iniziato tante diete, sono andata da tanti dietologi ma nessuno mi ha mai davvero aiutata.Per questo vorrei andare in un centro di obesità e stare la 3 o 4 o 5 o addirittura 6 mesi.Vorrei fare tutte le analisi possibili per vedere se il mio corpo sta bene, e vorrei mettermi seriamente a dimagrire.Ho il sostegno di mia madre.Ma mio padre non sa niente.Non ho un rapporto solidissimo con mio padre, ma ho il mio patrigno che mi ha aiutata sempre anche se non siamo unitissimi come io e mia madre.Ho una sorella che mi sostiene e per me va bene.Vorrei dimagrire 40 kg o 45 kg così da arrivare a 75-80 kg.Non voglio più essere la ragazza brutta del gruppo la cicciona Jessica. Voglio essere solo normale avere una vita normale, un peso normale. Mettermi un vestito che mi stia bene e comprarlo ma poi non metterlo mai. Vorrei baciare uno sconosciuto, essere me stessa ma da magra.Io so che posso farcela se voglio ma ho sempre iniziato una cosa e poi non l'ho mai finita e questa cosa mi dà un po' di problemi.Magari ieri sono decisa a fare questo e poi magari domani non più.È stavolta non voglio iniziare e mai finire.Voglio curarmi di me stessa.Vorrei qualche consiglio su dove posso andare in un centro di cura per l'obesità e stare lì come minimo 3 mesi.Qualche consiglio?Jessica.

1 risposta
Se non riesco a dimagrire posso andare in un centro per essere educata bene con l'alimentazione?

Sono sempre Jessica, la ragazza con 120 kg quasi. Volevo chiedere una cosa. Io ho parlato con mia madre e lei lo ha accettato che deve stare con me 24 su 24... Ma se mi ricoverano ne centro per i ragazzi come me obesi e possibile rieducarmi a mangiare più sano? A fare determinati esercizi per me? Secondo voi posso fare questo persorso? Posso farlo o dovrei fare tipo di testa mia? Fare una dieta equilibrata... Prendere una dieta del passato. No e perché io credo che devo essere rieducata nel comportamento del cibo. Spero di avere risposte presto. Grazie mille Jessica.
Domanda Precedente

2 risposte
Non so come dimagrire

Ciao, il mio nome è Jessica.Io ho 16 anni e peso ben 120 kg quasi. Io ho sempre pensato di essere una bella ragazza e che il peso non si notasse molto perché sono abbastanza alta.Io non c'è la faccio più, non sopporto più di mangiare in continuazione il cibo. Mi piace mangiare tantissimo i cibi dolci.Mi sono accorta che il mio corpo non vuole più accettare che io ingrassi.Io non c'è la faccio più. Mio padre non è vicino a me, I miei sono divorziati, io sto con mia madre e il suo marito è go una sorella più grande ma non vicino a me e un fratellino più piccolo di me che è qui.Io da piccola sono sempre stata magra, ma poi sono ingrassata 20 kg in un anno, avevo circa 6 anni quando ho iniziato ad ingrassare e i miei compagni o i bambini della mia scuola mi prendevano in giro e i miei litigavano. Capisco benissimo che non ho avuto attenzioni. Adesso ne ho ma no come vorrei ma sto crescendo e devo vedermela da sola giustamente.La vita non è facile. Io da piccola sono svenuta una volta e un altra volta sono rimasta senza l'aria quindi ho avuto un attacco.Mi ricordo che avevo circa 8 anni e stava iniziando la lezione di ginnastica e io ero la prima bambina che doveva fare un giro di corsa normale e poi ho iniziato a non sentire più e a non vedere più e poi contemporaneamente ho iniziato a non respirare. A me è parso un bel po' ma invece sono passati solo qualche secondo e poi mi ricordo che ero tutta viola e poi sono andata al pronto soccorso e mi hanno detto che ero asmatica. Avevo non so 80 90 kg a quell'età. Ma tornando ad oggi io non so esattamente che cosa fare.Ho provate varie diete senza poi però nessun risultato. Lo so che sono molto obesa per la mia età... Ma voglio dimagrire.Non mi sento più bene magari come una volta... Adesso se salgo le scale ho il fiatone e quasi ogni notte in questi ultimi mesi ho caldo, anche se la mia camera magari è fredda.Ho male alla schiena e anche al collo e respiro male ogni tanto. Poi credo di avere il diabete perché ho sempre la glicemia alta.Il mio problema è che non so fermarmi. Una volta ho mangiato 6 brioches e un altra volta ancora ho mangiato 4 barrette da 100 grammi tutte insieme. Come si dice da me per togliere l'erba cattiva bisogna tagliarla dalla radice. Vorrei fare la stessa cosa con questo mio problema.Io ho un problema e anche molto molto grave. Non voglio avere un infarto o altro anche perché le probabilità adesso sono alte.Credo di aver bisogno una persona sconosciuta 24 ore su 24 a controllarmi, magari controllare che non mangi di giorno quando mi annoio. Io vorrei dimagrire tanto e velocemente.Il massimo che posso fare e 6 mesi in cui vorrei dimagrire 40-45 kg.Non voglio perdere la scuola e vorrei impegnarmi dall'estate.Io quando mangio mi sento bene possiamo dire... Non sempre perché poi magari sto male ogni tanto quando supero i limiti. Io ho un limite ma quasi mai lo riconosco. Non conosco molto il mio limite.Sono terrorizzata, ovviamente non ho detto niente a mia madre di questi miei sintomi ma perché già lei ha un sacco di cose nella mente e non voglio darle altri problemi. Ho solo bisogno di consigli i più possibili.Lo so che è una cosa mentale ma so che da sola non c'è la farò. Io non ho molti soldi perché vorrei prendermi il patentino per una moto. Quindi non ho proprio soldi. So che è importante la mia salute ma non posso pagare un personal trainer o una persona che stia 24 ore su 24 e sui miei non posso contare e sui miei amici nemmeno. Sono seriamente preoccupata per la mia vita. Spero che qualcuno mi possa aiutare. Grazie mille Jessica

2 risposte
Come posso fregarmene di chi per strada mi insulta per il mio fisico?

Salve a tutti, mi chiamo Debora e ho 28 anni.. Da sempre sono stata sovrappeso, ora, arrivata a pesare oltre i 100 kg, ho deciso di seguire una dieta seguita da un nutrizionista e sono felice perché sto dimagrendo. Il problema è che quando io esco anche per una semplice passeggiata, incontro persone che mi guardano dalla testa ai piedi, offendono facendosi sentire e ridono. Io ci rimango male, non reagisco e quando arrivo a casa piango, non so come fare perché io quando esco anche per andare al lavoro, ho paura di incontrare gente così. Evito i luoghi affollati sempre per paura. Spero che qualcuno possa aiutarmi, non ho amici o amiche, se non un'amica che abita lontano e con il quale mi sento poco. Sto combattendo la mia obesità per me stessa, ma il problema sono queste prese in giro. Grazie a chiunque mi possa aiutare in qualche modo.

3 risposte
Ho 16 anni peso 120 chili voglio dimagrire ma non riesco da sola.

Ho 16 anni, peso 120 chili voglio dimagrire perché non mi piaccio ma non riesco a farlo. Ho sofferto di bullismo già dalla elementari fino alle medie (ora mi arrivano qualche frasette ma niente in paragone a quello che mi dicevano). Mi sentivo dire balena e che dovevo persino morire, diciamo che dopo tutte quelle frasi io ho cominciato anche a crederci e così ho iniziato a procurarmi delle ferite e nella testa avevo questa voglia di farla finita e diventare anoressica. Fatto sta che io ho sempre fatto delle diete (dai 12 anni) ma con 0 risultati oppure dimagrivo ma riprendevo i chili 1/2 settimane dopo. Nel corso del tempo mi ha abbandonata una delle mie più care amiche, mia madre con un tumore al seno ( ora sta meglio) e la separazione dei miei genitori. Ho pochissima autostima, e mi vengono quasi sempre questi sbalzi di umore che cambiano dopo due secondi (felice,triste, irascibile e arrabbiata con il mondo) oppure mi sveglia alla mattina che non ho emozioni le uniche sono la tristezza e la solitudine. Mi successero due fatti il primo all'Ikea; c'era tantissima gente e ho cominciato a sudare, mi mancava il respiro e ho detto a mia madre di uscire che mi stavo sentendo malissimo, era come se li tutti quanti mi stessero fissando; il secondo stessa storia però sull'autobus. Io ho davvero bisogno di qualcuno che mi faccia capire che ho bisogno di aiuto perché da sola non ci riesco.

11 risposte
Obesità

Ciao, mi chiamo Kate. Ho bisogno di sfogarmi e allo stesso tempo di trovare una sorta di soluzione di questo problema che mi porto dietro dalle elementari, ovvero il sovrappeso. La mia vita è sempre un circolo di vizioso di diete che non funzionano, ma perchè sono io che non le faccio funzionare, dimagrisco per un certo periodo e poi ingrasso di nuovo senza neanche che io me ne accorga. Prima della quarantena non facevo affatto una vita sedentaria, ero tutti i giorni in giro per Milano per l'università. In totale al giorno facevo circa 6 km a piedi, tra i vari spostamenti. Ma allo stesso tempo non sono mai dimagrita più di tanto ma anzi a fine dicembre a febbraio sono ingrassata di 10 kg. All'inizio mi sono gettata nello sconforto, ma poi ho iniziato ad agire o cercato di dimagrire facendo esercizio fisico e dieta. Il problema è che io non sono capace di mantenere costantemente una dieta. Forse perchè le faccio in continuazione che alla fine mi sono stancata? Ultimamente non duro neanche un giorno. Fin dalle elementari i miei genitori, sopratutto mio papà, mi faceva pesare molto il fatto che pesassi con qualche kg in più. Infatti mi ricordo che da 8 anni circa avevo cominciato la mia prima "dieta". Mi comparavano sempre con mio fratello, che a differenza mia può mangiare tutto quello che vuole. Il mio peso è sempre stato un loro fardello, giustamente volevano che io fossi in salute. Ma forse hanno ottenuto il contrario di ciò che volevano? Mia mamma mi diceva di non mangiare cioccolato o schifezze varie, il mio punto debole, ma ogni volta che andava a fare la spesa se le comprava. Poi le nascondeva nella dispensa, ancora oggi lo fa, e pretendeva che io non mangiassi nulla. Manco a dirlo sono diventata una ragazza che mangia le cose di nascosto e per giunta sono diventata anche una mangiatrice emotiva. Ora non percepisco neanche più il senso di fame. Mio padre mi costringeva a stare due ore di fila sul Tappeto elettrico. Mi ha comprato dei pantaloni per farmi dimagrire le cosce, nonostante io gli avessi detto che quelle cose non funzionavano. Ma dire la verità non è colpa loro, se fossi stata a loro posto non so cosa avrei fatto di diverso. E' diventata una mia ossessione il mio peso, non riesco a non pensare ad ogni giorno a che cosa dovrei fare per dimagrire in fretta. Ogni giorno mi impongo di resistere, di mangiare poco e seguire il mio senso di fame. Ma puntualmente fallisco, inizio a mangiare una fettina di pane in più o quando nessuno mi vede entro in cucina e mi mangio un biscottino. Mi da fastidio non riuscire in questa cosa, mi sento completamente a disagio con il mio corpo. Ormai tutti i miei vestiti non mi entrano più e il mio unico desiderio è di ottenere il fisico dei miei sogni.

3 risposte
Ho problemi con la mia famiglia

Salve sono Martina e ho 16 anni, sto studiando per essere una parrucchiera e questo mi piace, però come quasi tutti gli adolescenti certe volte non vogliamo andare a scuola o cose del genere. Da quando ci siamo trasferiti da quasi 5 anni ho problemi con la mia famiglia, prima non ci litigavamo mai e ora da quasi 5 anni ci litighiamo costantemente. Ho una sorella più grande di me di 4 anni con lei ho un rapporto di odio e amore, ma quando ci litighiamo fortemente c'è ne diciamo di cotte e di crude. Quella con cui ho più problemi e mia madre lei dice sempre a che dire sul mio aspetto fisico, e sentirselo dire da una madre non è una bella cosa, io vorrei anche pensare che non lo fa per male ma non c'è la faccio proprio. Ho avuto 2 zii che sono morti per obesità e lei ogni volta va a disturbare a mia zia che poverina è morta giovane, lei ogni volta mi dice "vuoi diventare come tua zia Lory" con voce antipatica, e io ogni volta ci rispondo dicendo "buono così muoio così non mi romperà più" Non so più cosa fare ho provato 3 volte ad andarmene da casa, magari dormire o da mia zia o da mia nonna. Non vi nego che nei pensieri c'erano istinti suicidi proprio per chiudere il capitolo una volta per tutte ma.. Non c'è la facevo Io stavo bene con il mio corpo poi anche se sono un po' ingrassata lei non lo capisce che se me lo dice con arroganza poi io ci rimango male e quindi trovo conforto nel mangiare. Io non so più cosa fare e cosa pensare, spero mi potete essere d'aiuto. Distinti saluti

1 risposta
Non riesco a dimagrire e questo mi rovina la vita

Salve, sono una ragazza di 23 anni e sono sempre stata grassa circa sui 75 kg al max. Dopo le superiori sono ingrassata tantissimo ora ho 92 kg. Vado in palestra, e mi è stata data un dieta da seguire dalla nutrizionista , ma faccio schifo con le diete. Lo ammetto sono dipendente dal cibo , quando ho voglia di qualcosa la mangio. Non so dire di no. La dieta non la seguo anche se vorrei. Se la seguo per un mese non ottengo mai risultati e questo mi butta giù, ma tantissimo e cosi abbandono tutto e ingrasso di più. Ho il metabolismo lentissimo. Il mio peso mi ha rovinato la vita, mi ha sempre bloccata, isolata. Non ho mai avuto un ragazzo, nonostante la mia età e lo trovo imbarazzante, sono ancora vergine e lo sarò per sempre. Ho sempre avuto vergogna di uscire a causa del mio peso e in questo modo non ho mai avuto modo di conoscere qualcuno e avere delle relazioni. Cosa devo fare? Di questo passo rimarrò sola a vita.

7 risposte
Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.