Varie

Ho perso la voglia di vivere

Stefania

Condividi su:

Buona sera
Il mio problema lo sto vivendo da un anno e mezzo da quando mio marito ha preso una decisione da solo e senza pensare alle conseguenze e da quella decisione il nostro rapporto si è rotto ...
Siamo insieme da 30 anni un ragazzo buono gentile mi rispettava e soprattutto mi ha sempre amato e dimostrato ma da quando ha preso quella decisione anche se sapeva che non ero d'accordo lui è iniziato il mio inferno non mi aspettavo un comportamento scorretto da parte sua mi sono sentita come tradita ho iniziato ad essere triste piangevo perdevo peso ,
chiedevo aiuto a marito ma non ha mai fatto niente per aiutarmi a stare bene
Passavano i giorni e io stavo sempre più male sono stata lasciata da sola.....
Quando parlo mi aggredisce non posso più tanto aprire bocca
Piango ormai tutti i giorni mi fa sentire inutile non risponde hai messaggi
Provo tanto dolore sto soffrendo tanto faccio fatica a mangiare adesso sono sotto peso ...lui dice di amarmi ma come fa una persona che ama avere un comportamento così brutto come fa accettare il mio problema vedere tutti i giorni soffrire e calare di peso senza fare niente
Sono tanto delusa gli ho dato anche un ultimatum ma non ha scelto me evidentemente preferisce vedermi stare male ....io non riconosco più mio marito e lui insiste che mi ama
Non riesco trovare una soluzione vorrei avere la mia famiglia unita come prima

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Stefania


ho letto il suo bisogno di chiarire con suo marito. Purtroppo non sapere di cosa si tratta non aiuta a capire il problema di fondo.


Che tipo di decisione ha preso suo marito?


Molto spesso non possiamo cambiare gli eventi ma possiamo cambiare il modo di viverli. Perchè si è lasciata andare?


Mi sorge una domanda; Stefania quanto ama se stessa?


Tutto parte da lei, dal suo modo di reagire...si è lasciata andare. Vorrebbe che suo marito cambiasse idea solo per farle piacere?


Si chiede come faccia suo marito a non reagire al suo stare male...e lei Stefania, come fa a non reagire al fare male a se stessa??


Ci sono molti punti da chiarire; le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo per fare maggiore chiarezza nella sua vita.


Le auguro buona vita


Dott.ssa Gaia Impastato


Ricevo in proviincia di Bergamo e online

Gentile Stefania,


che tipo di decisione ha preso da solo? Cosa la ha fatta star male? La decisione in sè o il fatto che non si sia confrontato?


Lei come descrive la vostra relazione? C'è dialogo? C'è rispetto? C'è affetto?


Mi sembra di capire che se lei cerca di fare delle domande o far presenti delle rimostranze suo marito, tendenzialmente, si focalizza sul fatto che la ami. Ok e questo può essere che sua un punto su cui basarsi ma anche se la vostra coppia sta insieme solo per routine e non per amore o per altri aspetti magari vostri es. figli, comodità, giudizio altrui, ecc.


Vi consiglio di valutare o una psicoterapia individuale dove capire cosa prova lei, cosa vorrebbe dal suo futuro, quali emozioni sta vivendo e da strutturare un lavoro personale di ristrutturazione e di cambiamento verso un maggiore benessere oppure anche una terapia di coppia dove mettervi in gioco insieme, conoscervi meglio, imparare a comunicare in modo assertivo, ecc.


Le consiglio la lettura di alcuni miei articoletti:


- https://www.psicoterapiacioccatorino.it/terapia-di-coppia-torino/


- https://www.psicoterapiacioccatorino.it/quando-richiedere-una-consulenza-psicologica/


- https://www.psicoterapiacioccatorino.it/terapia-individuale-minori-adulti-cognitivo-costruttivista/


Resto disponibile per informazioni, domande aggiuntive, eventuale consulenza online o se volesse rispondere in privato alle domande poste.


Cordialmente


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Varie"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Vorrei cambiare vita ma la mia famiglia non mi appoggia

Sono un ragazzo di 23 anni, vivo ancora in casa con i miei genitori e mi sono appena laureato. A ...

1 risposta
Non riesco più a vivere

Ho 23 anni, sono uno studente di ingegneria al primo anno fuoricorso. Scrivo qui perché sono ...

1 risposta
Come posso smettere di essere triste e demoralizzata?

Salve. Era da tanto che avrei voluto scrivere. Sono due anni che vivo male, non mi sento soddisfatta ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.