Mia figlia di 8 anni a scuola non vuol stare seduta

Gisella

Buongiorno. Scrivo per sapere come comportarmi con mia figlia. Ha 8 anni, frequenta la terza elementre, ed ha un carattere tranquillo e socievole. Abbiamo riscontrato però un comportamento che a lungo andare sta portando dei problemi: a scuola si alza in continuazione dal suo posto, per i più svariati motivi, dall'andarein in bagno senza necessità, al temperate i colori, al bere, insomma ogni scusa è buona per non stare seduta. Questo comportamento sta intaccando anche il rendimento scolastico, xche' spesso distratta, rimane indietro, sia nella spiegazione che nello scrivere, interrompe le lezioni, le spiegazioni, ecc... A scuola però va volentieri. Cos'è che la innervosisce? Grazie anticipatamente a tutti coloto che vorranno fornirmi una risposta. GISELLA

2 risposte degli esperti per questa domanda

Gentile mamma,

è già stata eseguita una valutazione neuropsicologica inerente l'ADHD? Lei cosa riferisce? Qual è la sua difficoltà nel restare attenta o seduta? A casa come la vedete?

Vi consiglio di valutare un percorso presso la vostra ASL di appartenenza oppure rivolgendovi a uno psicologo che si occupa di valutazioni in età evolutiva per potervi dare maggiori rimandi e potervi così togliere ogni dubbio. 

Le linko degli articoli scritti da me:

-https://www.psicoterapiacioccatorino.it/valutazione-degli-apprendimenti/

-https://www.psicoterapiacioccatorino.it/adhd/

-https://www.psicoterapiacioccatorino.it/imparare-a-comprendere-i-propri-pensieri/

-https://www.psicoterapiacioccatorino.it/consulenza-psicoterapia-famigliare/

Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive, eventuale consulenza o se volesse rispondere in privato alle domande poste.

Le auguro di trovare presto una soluzione al suo problema.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, provincia e online

Buongiorno Gisella. Per dare una risposta accurata alla sua domanda, bisognerebbe prima approfondire la frequenza e l’influenza effettiva dei comportamenti sul rendimento scolastico. Per il momento, può confrontarsi con le maestre, che hanno la possibilità di osservare sua figlia per diverse ore e sono formate anche per individuare eventuali criticità nel comportamento degli alunni.
Se volesse approfondire poi la questione in una diversa sede da quella scolastica, mi rendo disponibile anche online.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.