Autostima

Difficoltà relazionali e senso di inadeguatezza

Aurora

Condividi su:

Salve, ringrazio già per l'aiuto. Sono una ragazza di 19 e già dal titolo si può ben capire che i miei problemi hanno origine da una mia difficoltà nell'instaurare relazioni significative. In amicizia ho notato che tendo ad avvicinarmi a persone più isolate, probabilmente perché mi sento meno giudicata. Tuttavia, mantengo il rapporto sempre in maniera più o meno superficiale. Non ho difficoltà a parlare di cose abbastanza importanti e personali, ma è più l'impegno che si deve mettere in qualsiasi tipo di rapporto che mi appare difficile e faticoso. Per questo, quando le cose tendono a farsi più serie, tendo ad isolarmi ed a isolare, quasi come se fosse una manifestazione di libertà. Inoltre, tendo a non dimostrare affetto o ad accettarlo. Mi si contorce lo stomaco quando qualcuno mi volge un complimento o apprezza la nostra amicizia con parole o gesti. Nella mia testa viene letto quasi come una farsa con secondi fini. E per questo motivo anch'io tendo a non dimostrare affetto nei confronti degli altri.
Questo mio comportamento tormentoso mi ha portata a non aver mai avuto relazioni sentimentali. Difatti, pur desiderando spesso una relazione, o comunque di fare esperienza, sono riluttante nell'intraprenderne una quando ne ho l'opportunità. Sento una lieve ansia quando vengo approcciata da qualcuno perché so di non saper gestire la situazione, e perché l'affetto dimostratomi appare forzato. Quindi, dopo una serie di tentativi di corteggiamento, finisco col allontanarmi. Da una parte mi sento un po' abbattuta, dall'altra trovo conforto nello stare da sola, cosa a cui sono abituata e mi risulta piacevole.
La mia paura più grande è rimanere bloccata in questo circolo vizioso di incertezza e inadeguatezza e risvegliarmi tra 10 anni in una vita di rimpianti e occasioni mancate. Sento che mi sto sbloccando pian piano, ma provo ancora molta inadeguatezza nell'area affettiva. Ps. La causa di questi miei malesseri credo sia sicuramente la mancanza di comunicazione e attaccamento che ormai provo in famiglia da quando avevo 10 anni. La soluzione credo possa essere l'esperienza e uscire dalla mia zona di comfort, tuttavia ho difficoltà proprio nel trovare lo slancio per buttarmi e nel mentre essere sicura in me stessa. Attendo vostri suggerimenti, grazie ancora per la disponibilità!

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Aurora, il fatto di esprimere i tuoi dubbi e le tue preoccupazioni in questo portale è segno che qualcosa in te sta già cambiando. Quella che tu chiami manifestazione di libertà, è probabilmente una sorta di meccanismo difensivo che ormai da tempo metti in atto, per difenderti dalle emozioni e dalla angoscia, di avere uno scambio autentico con gli altri e con te stessa. Mettere a nudo i propri sentimenti verso gli altri, può farci sentire sguarniti e indifesi, soprattutto se ancora non abbiamo maturato una solida base emozionale sulla quale interfacciarci e affrontare il mondo esterno senza esserne sopraffatti. Sei molto giovane, e questo gioca a tuo favore se sceglierai di impegnarti in un percorso, che aiuterà a rafforzare la tua personalità e a imparare a fidarti dei tuoi sentimenti, così da permetterti di affrontare il mondo senza paure, nè ansie e senza dover un giorno rimpiangere il passato. 


Dr. Marco Maiani Psicologo-Psicoterapeuta (Roma)

Cara Aurora, lei analizza con molta capacità di introspezione questa sua difficoltà. Una certa quota di insicurezza, per mille motivi, può esserci alla sua giovane età. Credo che entrare in un gruppo dove venga affrontato il tema della comunicazione assertiva e della gestione delle emozioni possa esserle di aiuto, per cominciare. Esplorare la propria insicurezza relazionale e affettiva attraverso un percorso, anche breve, di psicoterapia, magari in un secondo step, anche.


Credo che le sue difficoltà possano venire adeguatamente superate, con un po' di pazienza.


Mi riscriva in privato, se crede, sarò lieta di darle suggerimenti più mirati.


Un caro saluto


Dr.ssa Daniela Benvenuti


Ricevo a Padova, Feltre e in modalità online


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Autostima"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Dipendenza sentimentale? Autostima nulla?

Buongiorno a tutti, Dopo 30 anni di relazione e due figli, un paio di anni fa mio marito mi ha rivel ...

2 risposte
Procrastinazione

Salve, sono una ragazza di 21 anni e studio all'università. Il mio percorso universitario ...

3 risposte
Autostima azzerata

Buonasera, anni fa ho conosciuto un ragazzo, da subito c'è stata attrazione, complicità ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.