Autostima

Sono stanca di tutto

Silvia

Condividi su:

Salve, ho 13 anni.
non so come mai, probabilmente è per colpa della scuola, ma ultimamente mi sento davvero stanca di tutto, è da mesi che non esco con i miei amici.
Me ne vergogno incredibilmente, ormai la paura del giudizio degli altri, mi impedisce di fare di tutto.  A volte, ho pensieri sul suicidio, senza un apparente motivo, dato che non ci avevo davvero mai pensato.
Non so cosa mi prende, non mi era mai successo, ma ho davvero bisogno di risolverlo.

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile utente, 


molto spesso ci si sente stanchi dopo un periodo di impegni intensivi, di obblighi scolastici o anche semplicemente di cambio di stagione. Anche la sua giovane età potrebbe influenzare la situazione, a 13 anni si è nel mezzo del cambiamento tipico dell'adolescenza e ciò spesso comporta stress, paure e insicurezze. Le consiglio di parlare con i suoi genitori, o con un adulto di fiducia, così che possano aiutarla e sostenerla. La invito anche a scegliere di rivolgersi ad uno psicologo che possa aiutarla a superare questo brutto momento permettendole di avere uno spazio tutto per sè.

Ciao Silvia, ho letto con interesse, sono molto dispiaciuta di quello che provi, tuttavia sono sicura che con un pizzico di fiducia e coraggio potrai scoprire delle potenzialità in te e nella tua vita qualcosa di bello che oggi non vedi, forse per via di tristi pensieri che hanno coperto il cielo. 


Ti invito a chiedere aiuto a qualcuno che possa accompagnarti fuori da questo periodo cosi nero, alla tua età è importante incontrare qualcuno di cui poterti fidare. Forse oggi non trovi il giusto supporto dalla tua famiglia? ti invito tuttavia a comunicare loro quello che provi, chissà!?


Puoi contattarmi su Ylenia.manni@yahoo.it


Sono a Taranto a presto

Ciao Silvia, 


mi permetto di darti del tu vista la tua giovanissima età...penso che le motivazioni che sono alla base del disagio che stai attraversando in questo periodo vadano indagate ed approfondite in un contesto adeguato, per questo ti consiglio per prima cosa di parlarne con i tuoi genitori (qualora tu non lo avessi già fatto) e di consultare uno psicoterapeuta della tua zona (puoi anche rivolgerti al Consultorio della tua città) oppure allo sportello di ascolto psicologico della tua scuola, se è presente, per una consulenza psicologica.


Può trattarsi di un disagio passeggero legato alla fase delicata della vita che stai attraversando, l'adolescenza, oppure a qualche evento accaduto in questo periodo, o anche ad una serie di fattori che risulterebbe più facile comprendere conoscendo la tua storia personale e familiare; in ogni caso, vista la sofferenza che hai ben espresso con le tue parole, credo sia importante un intervento che ti dia la possibilità di capire che cosa ti sta accadendo e come affrontarlo.


Un saluto e un grande in bocca al lupo!

Salve Silvia mi dispiace tanto


devi assolutamente parlare con i tuoi genitori o con un insegnante che ti sta più simpatico o ti è più vicino.


Se vuoi ti posso aiutare a parlare con gli adulti che ti sono vicino e di cui ti fidi di più.


Può accadere di sentirci giù, tristi o dispiaciuti in un periodo. Però dobbiamo sapere che è un periodo che passerà.


Sono a tua disposizione. Contattami


Ciao

Buon giorno! Comprendobene la sensazione di stanchezza provata, ma tengo a chiarire che è risolvibile!


Mi sembra di capire che siamo di fronte ad un'età di passaggio, difficile per definizione, in cui si desidera indipendenza, ma allo stesso tempo si ha bisogno di protezione...


Consiglio una consulenza psicologica ed un'eventuale, motivato, percorso di psicoterapia di sostegno psicologico.


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Autostima"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Paura di ricevere

Salve, ho 24 anni e la mia vita è abbastanza movimentata: sono cresciuta con un gruppo di ...

5 risposte
Ho paura di me stessa e del mio futuro

Non so cosa mi capita. Sempre più spesso penso al suicidio, anche se non voglio morire, vorre ...

6 risposte
RIFIUTO AD USCIRE

Buongiorno, ho un figlio di 16 anni che si rifiuta ad uscire e preferisce giocare con la playstatio ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.