Disturbi del sonno

Sono affetto da paralisi del sonno

Davide

Condividi su:

Salve, mi chiamo Davide, ho 24 anni e sono uno studente universitario. Nella mia vita ho trascorso periodi di totale serenità alternati a periodi anche molto lunghi di tristezza ed ansia, spesso apparentemente inspiegabili; durante questi periodi è come se avessi una certa fobia verso l'ignoto (fantasmi, figure demoniache,ecc)anche se non sono molto credente.Negli ultimi 3 anni circa, ben 3 o 4 volte durante il sonno sono stato affetto da paralisi del sonno, cioè come se avessi voglia di svegliarmi ma non potevo in quanto sembrava avessi tutti i muscoli paralizzati, o addirittura ero quasi del tutto cosciente con gli occhi aperti ma paralizzato; ma l'ultima esperienza avuta è quella che mi incuriosisce molto e mi rende molto preoccupato, cioè durante il sonno oltre a paralisi del sonno ho avuto la c.d illusione ipnagogica, cioè mentre che ero paralizzato ho sentito come se qualcuno mi tirasse l'orecchio e contemporaneamente riuscivo a sentire una “presenza“ che si poggiava su di me, il tutto sembrava davvero reale, anche perchè ricordo di avere anche gli occhi aperti e comunque ero quasi del tutto cosciente, questo durò una decina di secondi credo, fin quando mi svegliai dalla paralisi. Quello che vorrei sapere è se le paralisi del sonno e in particolare le illusioni ipnagociche sono dei disturbi del sonno riconosciuti dalla psicologia e dalla scienza. Attendo risposta ringraziandovi anticipatamente.

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Rita Messini Latina (LT)

In merito al suo racconto, esistono i disturbi del sonno, se vuole puo' richiedere un colloquio con uno specialista del settore che le fornira' spiegazioni piu' dettagliate e specifiche. Esistono centri per la cura del sonno e le ricerche nel settore incominciano ad essere nemerose, dato che in passato non erano molto studiati i problemi del sonno. Quello che lei racconta si tranquillizzi puo' succedere nel sonno e lei ha dato in nome corretto all'evento, ne parli con uno specialista la sapra' seguire qualora ci sia bisogno di una terapia. Spero di esserle stata di aiuto. Cordiali saluti.

Dott. Matteo Feriotti Verona (VR)

Buongiorno Davide, la paralisi notturna è una problematica del sonno che, anche se poco frequente, comporta esperienze che possono essere terrorizzanti.

Il meccanismo fisiologico della paralisi notturna è la stessa che permette di difenderci dai movimenti inconsulti provocati dai sogni ed è quindi una cosa che fa parte del normale funzionamento del sistema nervoso.

Nella paralisi notturna abbiamo uno stato particolare di coscienza che non è né sveglia né sonno e che comporta la percezione di stimoli sensoriali come fossero reali anziché onirici e soprattutto abbiamo la paralisi muscolare (tranne per quei muscoli vitali come i respiratori, ecc.).

La risposta alla tua domande è quindi, sì la paralisi notturna e le illusioni ipnagogiche sono studiate sia in psicologia che in medicina. Trattandosi di problematiche legate al sistema nervoso se si vuole approfondire consiglierei un consulto con un neurologo. Se invece si vuole lavorare sulle conseguenze psicologiche allora il consiglio è un buon psicoterapeuta.

Spero di esserle stato utile.

Buoan giornata

Dott. Flavio Pizzo Palermo (PA)

Caro Davide è possibile il fenomeno da te descritto dellae illusioni ipnagofiche , strettamente collagate alla parilisi del sonno. E' da fare risalire sotto il prfilo neuropsicologico, all'ansia ed in particolare modo agli attacchi di panico, che autoalimentano il fenomeno. E' opportuno, a mio avviso, che tu prenda dei provvedimenti in termini psicotyerapici per affrontare la situazione ed assieme allo psicoterapeuta trovare le possibili soluzioni. Ciao auguri.

Ciao Davide,  i sintomi che descrivi sono molto importanti e segnalano un disagio effettivo. Quello che provi ti impedisce di vivere d serenamente e rischia  di interferire con lo svolgimento della tua vita quotidiana. Credo sarebbe opportuno parlarne e  farlo in uno spazio protett in cui risiginficare l esperienza che tu stai vivendo e trovare delle risposte che ti facciano ritrovare il benessere perduto. Se vuoi puoi contattarmi e prendiamo un appuntamento per parlarne insieme.

 

Gent.mo Davide,

le paralisi del sonno e le illusioni ipnagociche sono assolutamente riconosciute dalla medicina.

Dovrebbe a tal proposito parlarne con il suo medico curante ed eventualmente rivolgersi ad un centro di medicina del sonno per valutare la sintomatologia che ha descritto.

Le paralisi del sonno infatti possone essere correlate a mancanza di sonno o ad un ciclo sonno-veglia irregolare, a stress, ansia o attacchi di panico, ma possono anche essere segno di una patologia chiamata narcolessia.

Naturalmente questa non è la sede adatta per fare una diagnosi per cui non abbia timore a rivolgersi ai medici!

Un caro saluto

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disturbi del sonno"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Paralisi del sonno molto frequenti

Salve. Ho sempre avuto esperienze di sonno abbastanza particolari. Ho spesso sogni LUCIDI che riesco ...

1 risposta
Informazioni su terapia con ipnosi regressiva

Buongiorno, vorrei chiedere se il trattamento con l'ipnosi regressiva può essere utile nel ...

1 risposta
Problemi di insonnia da poco

Salve a tutti, mi chiamo Germano e ho 23 anni, scrivo in questo sito perchè ho da poco riscon ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.