Deficit di attenzione

ELEONORA

Ho un bimbo di 5 anni che presenta scarsa attenzione durante le attività scolastiche. Da un anno seguiamo un percorso presso centro neuropsichiatria infantile e adolescenziale sede di Francavilla Fontana ma siamo in attesa di diagnosi. Prima di questo siamo stati presso un NPI che ha riscontrato un ritardo comportamentale da immaturità caratteriale e da successivo ecg sono risultati dei parossismi notturni nella fase non rem, il NPI ha ritenuto opportuno dare il farmaco depakin che non ha dato nessun risultato ne positivo ne negativo. Essendo a ridosso quasi dell' inizio della scuola elementare volevo sapere come muovermi più velocemente anche per un eventuale inserimento di un sostegno. Grazie

2 risposte degli esperti per questa domanda

Gentile Eleonora,

è comprensibile il suo disagio nell'attendere una risposta relativa alla salute di suo figlio, ma se il bimbo sta già eseguendo una valutazione presso un centro specializzato e, in passato, è stato visto da un altro specialista, credo che la cosa migliore sia confrontarsi con gli esperti del centro su qualunque dubbio o preoccupazione.

Per un eventuale sostegno scolastico è necessaria una diagnosi precisa, quindi è necessario, comunque, attendere l'esito della valutazione in corso e muoversi, poi, non da sola ma supportata dai clinici. Un saluto a lei e a suo figlio 

Sig.ra Eleonora, entro l'inizio del prossimo anno scolastico il NIAT di Francavilla Fontana dovrebbe darle la diagnosi ed eventualmente la possibilità di chiedere il sostegno (se ce ne fossero le condizioni necessarie per farne domanda). Purtroppo i centri di neuropsichiatria infantili necessitano di tempi lunghi. Prima della loro risposta temo che lei possa muoversi solo privatamente.