Autostima

Tristezza a 18 anni

Irene

Condividi su:

Salve a tutti, ho 18 anni e frequento la quinta superiore. Da circa un periodo mi sento molto triste quasi depressa. Tutto ciò si è amplificato nelle ultime settimane piene di verifiche e interrogazioni. Per un po' ho cercato di minimizzare tutto questo ma credo di essere arrivata a un limite. Ogni giorno che passa è sempre uguale all'altro. Vivo alla giornata, non ho molta fiducia nel futuro. Non so nemmeno se iscrivermi all'università. Non vorrei iscrivermi perchè ormai studiare fa solo che peggiorare la mia salute mentale. Inoltre sento che non sono portata per fare nessun lavoro e penso che fallirò in qualsiasi campo io decida di intraprendere. A scuola sono sempre andata bene anche se nell'ultimo periodo mi sento come se fossi stupida. Vedo compagni che studiano molto di meno di me prendere voti più alti solo perchè non si fanno prendere dall'ansia come spesso accade a me. Ho pochi amici. Alcuni non li vedo da un po' a causa COVID anche se sento sempre di non essere mai la priorità di nessuno di loro. Inoltre mi sento sempre inferiore alle altre ragazze. Loro sono magre anche senza spaccarsi di diete e workout, sono sempre felici e sicure di sè, sanno cosa vogliono, sono belle e sono circondate da tanti ragazzi. A volte mi capita di piangere per il solo fatto di essere così come sono. Forse avrei bisogno di essere amata e apprezzata di più.

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Irene, ti trovi in un momento di crisi della tua identità. È alla tua età questo può essere normale. Ti stai facendo prendere da pensieri e sentimenti di disistima in te stessa. Senza conoscerti so che hai un tuo valore, hai solo bisogno di tornare a credere in te stessa. Sul piano fisico corporeo ti stai mettendo in discussione, come mai? Credo tu abbia bisogno di elaborare le tue emozioni. Se lo vuoi puoi farti sostenere da qualche consulto psicologico. Anche on line.


Auguri auguri 


dr.Cameriero Vittorio 


 

Vorrei partire dalla tua ultima frase, dal tuo desiderio di voler essere amata e apprezzata di più. Senti il bisogno dell' approvazione degli altri ma in realtà solo tu puoi darla a te stessa. Sei tu che ti devi amare e rispettare, solo in questo modo puoi trovare te stessa, ciò che ti piace e ti soddisfa. Con un percorso terapeutico puoi lavorare su di te e sulla tua autostima. 

Salve Irene, mi dispiace per la situazione che sta vivendo, mi rendo conto che non è semplice. Credo che per lei sia opportuno rifinire alcuni aspetti di sé. Dovrebbe lavorare sull' autostima e vedere come si è evoluta con il tempo.


Ha mai pensato di intraprendere un percorso di psicoterapia? Potrebbe chiarirsi alcune idee. Essendo molto giovane ha tutto il tempo per essere di nuovo serena.


Rimango a sua disposizione.


Dott. Fiori

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Autostima"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mi sento senza una reale direzione

Ho 29 anni, vivo all'estero da due anni, non consecutivi. Ho perso la mia meta, il mio equilibrio, ...

2 risposte
Sono stanca, non trovo l’uomo giusto e mi sento patetica

Scrivo in un momento di sconforto totale. Sono appena tornata da una vacanza alle Canarie, fatta ...

7 risposte
Come reagire a una situazione che ti provoca sofferenza

Ciao a tutti, sono una ragazza di vent’anni e mi chiamo Maria. Conosco le mie amiche dall&rsqu ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.