Incubi costanti

Patrizia

Sono una ragazza di 24 anni, in attesa del mio primo bambino, premetto che normalmente sono una persona che non sogna (dicono sia impossibile, che invece di non sognare dimentico ciò che sogno, colgo l'occasione per chiedere, è vero?) salvo poche volte e perlopiù incubi.
Scrivo perché sono due notti consecutive che ho avuti incubi.
Il primo mi trovo nel bagno di casa mia, quando all'improvviso inizio a perdere sangue in modo abbondante, prendo un asciugamano ma il sangue è troppo, poco dopo mi accorgo di aver perso il mio bambino e vedo sul pavimento questo piccolo feto ovviamente piango e mi dispero, la cosa strana è che subito dopo mi accingo a lavarmi e appena finisco il sangue cessa del tutto.. mi sono svegliata in lacrime per quanto fosse reale e sono rimasta con un angoscia tutta la giornata successiva.
Nel secondo incubo, mi trovo con il mio compagno, nel nostro quartiere,con l'esattezza la zona di fronte casa di mia nonna, ma invece di esserci la strada normalmente,c'è acqua, ma in quantità abbondanti, tanto è vero che siamo immersi in acqua a chiacchierare, quando all'improvviso compaiono una donna molto in carne (somiglia molto ad un uomo)in sella ad un motorino accompagnata da un uomo, una donna bionda al fianco del mio compagno, un'altra donna che non riesco a ricordare subito dopo lei, entrambe sedutene e con i piedi in acqua e un uomo immerso in acqua. Appena si palesano io ho una brutta sensazione dal primo istante, ma parliamo facendo finta di nulla,quando ad un certo punto la donna in scooter mi passa di fianco mi lancia uno sguardo molto cattivo e mi manda un bacio,subito dopo, le altre persone persone già citate iniziano a dire cose che mi lasciano dedurre che vogliano uccidermi,allora io e il mio compagno iniziamo a nuotare in quest'acqua non molto chiara riesco ad arrivare al balcone dove vive mia nonna,al primo piano che mi sembra la mia possibilità di salvataggio e cerco disperatamente di entrare nel balcone,riesco ad arrampicarmi e ad uscire dall'acqua ma non a scavalcare, in quanto anche nel sogno sono incinta al sesto mese di gravidanza.
Nel frattempo il mio compagno ha preso un'altra strada,sento il campanello di mia nonna suonare,quindi deduco sia lui che stia bussando per venire ad aiutarmi.. Ma nel frangente che il campanello bussa, alle mie spalle spunta dall'acqua una donna pallida, con dei lunghi capelli castani che cerca di prendermi e si avvicina.. Mi sono svegliata di colpo, con un ansia terribile.. Chiedo scusa per essermi dilungata così tanto, spero tanto che qualcuno possa aiutarmi a decifrare questi sogni, vi ringrazio anticipatamente..

6 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Patrizia, mi spiace molto per la situazione che descrive perchè comprendo l'inquietudine che questi sogni possono lasciarle. Non mi occupo nello specifico dell'interpretazione dei sogni tuttavia sembra che lei stia attraversando un momento particolarmente difficile: la invito pertanto a riflettere, oltre che sul contenuto dei sogni, soprattutto sui pensieri e stati emotivi che questi generano in lei al fine di capire e ci può essere qualche collegamento con l'attuale periodo che sta vivendo.

Resto a disposizione, anche online.

Cordialmente, dott FDL 

Salve Patrizia,

durante il momento del sonno tutti sognano anche se come hai raccontato non ti sei mai ricordata dei tuoi sogni. I sogni che oggi ricordi maggiormente fanno parte della tua presente esperienza di vita. Stai vivendo un momento importante della tua vita in cui non ti sei mai trovata essendo la prima volta in attesa di un bimbo. La mia indicazione è quella di trovare uno spazio di tempo per lasciare andare i tuoi pensieri e vivere con leggerezza questo momento bellissimo della tua vita.

Se hai piacere puoi contattarmi per accompagnarti anche online in un percorso di crescita rispetto ai cambiamenti del Sè che comporta la gravidanza e attraverso dei momenti pratici esperienziali trovare equilibrio per il tuo benessere e quello del bambino.

Rimango a disposizione

Saluti

Dott.ssa Margherita Motta

Gentile Patrizia,

non si deve scusare per la lunghezza della richiesta ma anzi la ringrazio per poterci far capire al meglio "possibile" la sua difficoltà attuale.

Sembrerebbero emergere delle paure interne, quasi come inconsce o dei sogni che "potrebbero un po' rappresentare" alcuni pensieri o preoccupazioni legati alla gravidanza.

Si osserva citando lo scritto: "acqua, emorragia, sangue, strada diversa" che potrebbe simboleggiare un cambiamento

Lei come sta vivendo la gravidanza? A quale mese è? Quanto è legata alla sua nonna? Lei ha delle paure di "solitudine o abbandono"?

Se questi sogni dovessero persistere o se ritenesse utile riformulare questo momento di cambiamento importante per lei come donna ma anche come compagna le consiglio di rivolgersi ad un professionista per una consulenza psicologica volta al conoscersi meglio, a trovare delle risposte, a potersi osservare da una nuova prospettiva e ritrovare grazie ad una maggiore sicurezza verso di sé e riformulazione anche dei sogni la strada per il suo/vostro futuro con maggiori consapevolezze e risposte.

Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive, eventuale consulenza o se volesse rispondere in privato alle domande poste.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino e online

Buongiorno Patrizia, non è possibile analizzare i sogni al di fuori di un percorso psicoterapeutico, poiché i sogni sono part nostre e senza conoscerla, diviene arduo e errato aiutarla a capire il senso del sogno stesso.

La invito a iniziare un percorso con un professionista, all'Inter del quale assumerà un senso analizzare anche i sogni e capire il senso di questi nel complesso della sua vita.

Un saluto

Ciao, un incubo, in genere, denota situazioni della propria vita che non sono state risolte, e che chiedono, invece che tu gli dia attenzione. Ora, senza entrare troppo nel merito della tua vita privata, guarda i temi predominanti di questi sogni e vedi se ci sono cose nel tuo passato a cui le puoi collegare. Potrebbe essere interessante capire questo, almeno un inizio di indagine che ti potrebbe aprire nuove consapevolezze. In bocca al lupo.

Buon giorno signora,

Posso capire il suo disagio e la sua preoccupazione per eventi che spaventano come gli incubi,  di cui lei non ha esperienza o memoria.

Le lettura simbolico-interpretativa dei sogni (incubi come li ha chiamati lei, che sono caratterizzati da scene con immagini che provocano paura, orrore e senso di impotenza) è complessa e spesso fuorviante. Dobbiamo sapere che i sogni hanno un contenuto manifesto e uno latente, gli incubi  in particolare possono rivelare angosce o traumi irrisolti di cui non si è consapevoli.

Le fornisco degli spunti simbolici: nella psiche l’acqua è l’inconscio , che contiene aspetti misteriosi della personalità (anche in senso positivo e “energetico”);  le varie figure familiari richiamano gli archetipi, il vedersi incinta denota rapporto con la propria vita , la nonna e la famiglia la protezione rispetto alla situazione difficile, la casa è lo spazio vitale. Di certo questi sogni celano una presa di coscienza della sua nuova situazione di donna e futura madre, un periodo di novità con aspetti positivi e certamente delle difficoltà. Nelle donne in gravidanza,  capita di sognare di avere delle perdite di sangue: in questo caso può essere espressione di ansia e stress per il grande evento che stanno per vivere.

Se lo ritiene può consultare uno psicologo/psicoterapeuta se vuole approfondire, in particolare se gli incubi si repetono nei prossimi giorni.

Nel caso mi può contattare anche online.

Cordiali saluti

Dott.Benis