Autostima

E' da un po' di anni che mi sento persa. Come posso fare?

Aleksandra

Condividi su:

Buonasera, sono una ragazza di 20 anni.
E' da un po' anni che mi sento persa, ma più che tutto sembra che ogni cosa che faccia non ne sia soddisfatta. Sono piuttosto insoddisfatta nella vita: in ambito scolastico, sociale e personale.
Ho provato a parlarne con i miei, ma non è stato di aiuto, stessa cosa vale con una psicologa. Qualunque cosa faccia mi sento una fallita. Ogni volta che faccio qualcosa sento di non potercela fare.
Non ho amici e neanche in quel caso non saprei spiegare il motivo. Sono una persona molto solare, amichevole e ho sempre cercato di allacciare rapporti ma non è mai servito a nulla.
A scuola voglio sempre migliorare i miei voti universitari, ma la mia autostima è molto bassa e quindi non vi è nulla che mi spinga a fare di più.
Sono molto insicura del mio aspetto fisico (non sono grassa, ma non è il fisico e il viso che voglio) e del mio carattere (da quando ho avuto gli attacchi di panico tendo ad essere menefreghista, fredda e molto critica). Inoltre, il fatto di non aver mai avuto ragazzi che ci provassero con me, sembra confermarmi il fatto di non essere una ragazza almeno, carina.
Voglio essere soddisfatta di quello che sono, voglio essere felice.

Non so se possa centrare, ma due anni fa ho sofferto di attacchi di panico dovuto a molto stress.

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Aleksandra,


Deve essere proprio difficile vivere nella insoddisfazione. Qualunque aspetto della vita non funziona, non ti da gioia ne piacere.


Hai fatto bene a chiedere aiuto, ma ti consiglierei di darti del tempo. Continua ad andare in terapia, non mollare, vedrai che piano piano le cose si possono sistemare.


Pensa che in 22 anni sei diventata chi sei, 22 anni... bhe per tornare gestire ciò che non ti piace, accettarti, cambiare qualche tempo ci vuole.


Per qualsiasi dubbio contattami.

Salve cara, comprendo bene il tuo malessere...vorrei farti una domanda...dove sta il tuo desiderio? Cosa desideri?Cosa ti piace? Cosa ti fa sentire le farfalle nella pancia? Pensaci...ricentrati su di te...su cio che ti fa stare bene, che ti piace...che ti fa sentire viva.


Sento in te molta paura di vivere...di dar voce alla vera te...quella che sembra tu non possa permetterti di far venire fuori..


Il momento che stai vivendo non è affatto facile lo so bene...anche alla tua età si può soffrire molto, ma se ne viene fuori anche molto meglio di prima...non aver paura di conoscerti, di scoprire chi sei veramente, cosa vuoi, di costruirti come più ti va di essere...ricorda che è un tuo diritto...datti spazio...esisti!!!


Non sei sola, se vuoi possiamo affrontare insieme le tue difficoltà!


Con affetto.

Gentile utente ventenne, lei descrive un quadro "apocalittico" di sé e credo, come lei stessa asserisce, sia molto correlato ad una bassa autostima.


ritengo possa essere molto utile e funzionale per lei fare una buona psicoterapeuta improntata sulla costruzione e/o ristrutturazione di una autostima: recuperate i suoi punti di forza, le sue risorse, le sue qualità


ciascun essere umano presenta punti di forza e di debolezza e lei, come appartenente di tutto rispetto a questo genere, certamente avrà anche meriti e qualità .


È molto giovane e può farcela, coraggio!

Che successe in quell’occasione? Da dove nacque quel momento di difficoltà? La sua demotivazione la sua mancanza di coinvolgimento devono avere un fondamento in eventi che le sono accaduti... Lei si è scordata... Ma lo strascico emotivo si fa sentire... Dovrebbe riuscire a prendersi un ora al giorno per fare un recup di cosa la traccia, ogni giorno... Certe volte è come una rivelazione... DAVVERO QUELLA PICCOLA COSA MI HA INCOCCIATO COSÌ TANTO!! Non è facile da sola... Diciamo che imparare a fare questo è l’obiettivo di ogni psicoterapia seria... In bocca al lupo!

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Autostima"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

La poca comunicazione di mio figlio

Il mio nome è Yanis ho 35 anni sono arrivata in Italia 14 anni fa ho un figlio di 18 anni con ...

5 risposte
Problemi relazionali e timidezza

Buonasera, mi chiamo gianni ho 44 anni, nella mia vita sono stato sempre caratterialmente timido, ...

3 risposte
Quale sport è più adatto a un ragazzino timido e non competitivo?

Salve. Mio figlio di 12 anni è molto timido, non competitivo, ha "paura" degli altri anche se ...

5 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.