Autostima

Ho sempre avuto una bassa autostima

Emanuele

Condividi su:

salve mi chiamo Emanuele e ho 30 anni. Ho sempre avuto una molto bassa autostima e ciò fin da ragazzino essendo stato vittima di bullismo quando frequentando gli oratori. ciò ha portato in me insicurezza, senso di inadeguatezza e di inferiorità anche quando andavo a scuola avevo la percezione di essere diverso solo perchè avevo dei piccoli problemi di apprendimento che con l'aiuto di un insegnante di sostegno ho cercato di superare. Crescendo sono entrato nel mondo del lavoro che da due anni ho perso e la situazione si è complicata,sono seguito da una psicologa che non vedo da un pezzo ma se mi consigliate di continuare la contatterò . aiutatemi .

7 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve Emanuele,

nonostante lei sia stato vittima di bullismo, ed abbia avuto delle difficoltà a livello scolastico e relazionale, mi pare di capire che ha incontrato figure positive, che l'hanno sostenuta e supportata. Anche se ciò che ha subito ha, in parte, minato le sue sicurezze, credo che lei possa aspirare ad una maggiore stabilità e serenità. Un sostegno terapeutico valido, può facilitare il raggiungimento di questa meta. A lei la scelta di rivolgersi alla sua psicologa, o di voltare pagina ed affidarsi ad una figura di riferimento nuova. Non si arrenda!

In bocca al lupo!

Gentile Emanuele,

come mai ha interrotto il percorso di psicoterapia? da quanto tempo lo ha iniziato?

Il suggerimento che posso darle è di riprendere il trattamento e di concedersi un pò di tempo per elaborare antichi vissuti e le paure del presente.

Un caro saluto

Salve in merito alla sua domanda, se ritorna dalla psicologa che la seguiva, potrà approfondire le complicazioni di cui parla e trovare un modo per elaborare il suo passato, essere vittima di bullismo è triste e doloroso. In terapia privata potrà dare un senso agli eventi del passato e cercare di chiuderlo per poter andare avanti. Ricordi che lei adesso è una persona adulta con nuove competenze, maggiore maturità ed esperienza nella vita che sono delle risorse dalle quali può attingere per ricordare a sè stesso che c'è l'ha fatta ad andare avanti e che può continuare a farlo, ha superato tante difficoltà e questo per lei è un punto di forza non di autodistruzione. Spero di esserle stata di aiuto, cordiali saluti.

Caro Emanuele, mi sembra di capire che tu stia ancora molto male e perciò mi chiedo quale sia stato il motivo dell'interruzione del lavoro con la tua psicologa. Se non ci sono motivazioni legate al vostro rapporto terapeutico che ti bloccano ti consiglierei di continuare la terapia, oppure di rivolgerti ad un altro specialista se preferisci. Chiudersi in se stessi non è una buona soluzione. Sei giovane e val la pena viverla appieno la vita che hai davanti, rimboccati le maniche e prova a cambiare, sono sicura che ci riuscirai! Io ricevo a Piancogno, in Vallecamonica. Se non sei troppo distante sono disponibile per una consulenza. In bocca al lupo.

Caro Emanuele, Il disagio che racconti nella tua lettera è molto frequente tra gli adulti che in infanzia hanno subito atti di bullismo proprio perché tali atti costituiscono dei veri e propri traumi per l' autostima ancora in formazione.il consiglio migliorare che mi sento di darti è quello di farti aiutare da un professionista come già in passato hai fatto, dimostrando il tuo desiderio di superare le difficoltà dl passato. Se lo desideri, non esitare a contattarmi. In bocca al lupo.

Caro Emanuele,

direi proprio di ricontattarla, perchè non riprendere a parlarne con lei di questi pensieri che ti angosciano?

Non conosco i motivi dell'interruzione delle vostre sedute, ma per esperienza posso dirti che capisco che sia molto difficile aprirsi e conoscere delle cose di se stessi che ci fanno soffrire o non riusciamo ad accettare. Ma col tempo le cose iniziano ad andare meglio. 

Buona fortuna.

Gentile utente,

i problemi di autostima spesso affondano le loro radici nei rapporti con le figure genitoriali; ha mai indagato con la psicologa questo aspetto ? E’ seguito da una psicologa pubblica? Nel suo caso occorre una psicologa psicoterapeuta e le consiglio di chiedere quale indirizzo terapeutico viene usato e quali tempi si prevedono per ottenere risultati. Ha la possibilità di farsi seguire dal SSN, si informi anche presso il medico di base. Se con l’attuale psicologa non ha ottenuto risultati di rilievo dopo un periodo ragionevolmente sufficiente è consigliabile cambiare professionista ed eventualmente indirizzo  terapeutico.

Cordiali saluti

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Autostima"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Stima.

Salve, avrei bisogno di un consiglio. Da molto tempo ho un pessimo rapporto col mio corpo, e quest ...

3 risposte
Mi faccio schifo.

Salve, sono una ragazza di 24 anni ed è molto tempo che non riesco a togliermi la sensazione ...

4 risposte
Gelosia ossessiva nei confronti del mio partner

Buonasera, sono una ragazza di 21 anni e sto insieme al mio ragazzo da 4 anni. Sono molto gelosa e ...

5 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.