Autostima

Sono una ragazza molto insicura e non so come superare questa mia fragilità.

Chiara

Condividi su:

Salve, sono Chiara e ho 23 anni, vi scrivo perché ho capito di essere una ragazza molto insicura, il motivo non lo so ma in molti ambiti mi sento inadeguata prendendo spesso scelte sbagliate proprio perché sono sempre insicura. Non riesco a capire che fare nel futuro a livello lavorativo, con il mio ragazzo anche se sono una bella ragazza e lo so sono spesso gelosa e ho paura che le altre possono superarmi, ho la patente, so guidare la macchina ma non la guido per questa mia paura, in ogni situazione mi sento inutile e non so prendere una decisione.... Non so come superare questo mio difetto e chiedo aiuto a voi esperti! Grazie a chi mi aiuterà!

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Chiara, per capire il motivo della sua in sicurezza è senz'altro necessario scavare nel suo passato e indagare le dinamiche familiari, per questo non posso fare altro che consigliarle di intraprendere al più presto un percorso di psicoterapia inviduale, magari di tipo sistemico-relazionale per far luce sulle cause delle sue paure in modo da superarle.


Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti.


 

Buongiorno Chiara,
da quello che scrivi sembrerebbe che il tuo senso di insicurezza coinvolga molte aree importanti della tua vita e venga attualmente vissuto come un limite alle scelte e decisioni da prendere.
Vista la giovane età, una dose di insicurezza è comune e fisiologica. Ma visto che ne parli come un “difetto” probabilmente si accompagna a sentimenti di disagio. Per questo sarebbe utile provare ad approfondire, attraverso una consulenza, le origini di questa insicurezza e trovare o riscoprire le risorse per farvi fronte e alleggerirti dal sentimento di inadeguatezza che provoca.


Resto a disposizione per un maggiori chiarimenti, 


Un caro saluto

Ciao Chiara,


la prima cosa che mi viene da dirti è quella di "accettare il rischio", nel senso di fare propria la convinzione che nella vita non esistono cose "sicure e certe" ma solo probabilità più o meno alte che alcuni fatti o avvenimenti si verifichino o meno. L'eccessivo e costante investimento di energia alla ricerca della "sicurezza", in questa ottica, è uno spreco energetico che toglie energia ad altri aspetti della vita. La ricerca costante della sicurezza in fondo ci porta ad evidenziare ed accentuare la nostra naturale ed endemica insicurezza rispetto al mondo in cui viviamo.


Per altre domande o richieste mi puoi contattare via messaggio privato.


Un saluto

Buongiorno Chiara,


sicuramente anche i miei colleghi saranno concordi nel rassicurarla che un primo passo lo ha appena compiuto,  Ritengo che riconoscere le proprie fragilità, individuare i propri obiettivi ed essere disposti a raggiungerli sia un punto di partenza molto importante.


Il mio consiglio è quello di scegliere, nella sua zona, uno psicologo, specializzato in psicoterapia, che possa accompagnarla a scoprire le sue risorse e a superare le sue paure! Dagli elementi che lei ha fornito non vedo alcun impedimento a intraprendere un percorso psicoterapeutico, perché lei ha certamente le capacità e il desiderio di superare gli ostacoli attuali, ma come tutti ha bisogno di una guida competente e professionale!


Sul mio sito personale potrebbe trovare qualche articolo interessante, per intrattenere con fiducia il suo cammino.


Le faccio i miei migliori auguri e resto a disposizione per eventuali chiarimenti.

Cara Chiara, 


Mi viene da consigliarli un persorso di sostegno psicologico sull'autostima e la crescita personale in modo da ritrovare il suo benessere psicofisico, questo gli permette di riuscire ad affrontare insicurezze e paure e affrontarle con una maggior consapevolezza 


Cordiali Saluti 


Resto a disposizione qualora avesse voglia di approfondire 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Autostima"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come si deve reagire se il bambino non vuole più andare a scuola

Buonasera sono la mamma di Alessandro che frequenta la seconda elementare, è da tre settimane ...

3 risposte
Perché tutti mi reputano una nullità?

Buongiorno, mi chiamo Giorgia e ho 19 anni. Dall'anno scorso il mio stato d'animo è cambiato, ...

3 risposte
Come poter uscire dall'ombra che i miei genitori hanno creato?

Salve a tutti, grazie del tempo che vorrete dedicarmi. Ho 23 anni, non ho amici, e le uniche persone ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.